6 modi in cui la menopausa può influenzare la pelle

scritto PA/TPN, in Stile di vita · 20-11-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

Lo stereotipo della donna in menopausa - sudare, avere vampate di calore, soffrire di sbalzi d'umore selvaggi - è stato riprodotto più volte nei film e in televisione.

Eppure, in realtà, i sintomi che accompagnano il cosiddetto "cambiamento di vita" possono essere molto più vari e, purtroppo, molte donne si sentono disinformate su cosa aspettarsi.

Secondo un sondaggio di 1.000 donne che stanno attraversando o hanno terminato la menopausa, condotto per contrassegnare il Menopause Awareness Month dal marchio Emepelle, il 49% delle donne non sa che quando le mestruazioni terminano - cosa che di solito accade tra i 45 e i 55 anni - può avere un impatto considerevole sullo stato della loro pelle.

Il 46% degli intervistati ritiene che i cambiamenti dannosi per la loro pelle stiano influenzando la loro fiducia, e il 92% ha dichiarato di non potersi rivolgere a un professionista della salute. Chiaramente, c'è un gap di conoscenza quando si tratta dei sintomi meno noti di questa parte naturale dell'invecchiamento.

Qui, gli esperti ci parlano attraverso sei modi in cui la menopausa può influenzare la pelle - e come affrontare i cambiamenti.

1.2.Pelle secca
Secondo lo studio di Emepelle, il 47% delle donne in menopausa ha notato un aumento della pelle secca.

"Con l'età, i nostri livelli di estrogeni diminuiscono, ma non è solo il collagene ad esserne affetto, perdiamo anche lo strato lipidico grasso che si trova sulla barriera cutanea e lo protegge", dice la dottoressa Naomi Potter dell'Harley Street Emporium, "perché è compromesso, perdiamo più acqua attraverso la pelle. La pelle si sente secca, sembra opaca e può essere sfaldata".

Mentre si può pensare che l'esfoliazione è la soluzione migliore per la pelle flaky, Dr Potter dice che è meglio utilizzare un buon emolliente, soprattutto uno che contiene ceramidi - gli acidi grassi che aiutano a proteggere la pelle.

Dice anche di evitare lunghe e calde docce o bagni: "Provate a ridurre la temperatura delle vostre docce o bagni, mentre l'acqua calda strizza gli oli naturali, e cercate prodotti senza sapone e senza profumo".

2. Perdita di compattezza
Il collagene, uno dei principali elementi costitutivi della pelle, inizia a diminuire intorno ai 30 anni, quando iniziano i segni dell'invecchiamento.

"Subito dopo la menopausa, i livelli di collagene della pelle diminuiscono rapidamente e poi diminuiscono più gradualmente", dice Janette Ryan, Education Manager di Vichy, "Nei cinque anni successivi alla menopausa si osserva una perdita di collagene di circa il 30%".

Questo può portare ad una notevole perdita di fermezza e di elasticità. Il dottor Potter raccomanda il retinolo "per aumentare il collagene - aiuta anche con la pigmentazione e incoraggia il ricambio cellulare".

3. 3. Macchie scure

Il tono della pelle può essere influenzato in uno dei due modi, dice Ryan: "La pelle opaca a causa dell'alta sensibilità al danno ossidativo in peri-menopausa", che significa l'inizio della menopausa, "e le macchie scure dovute alla produzione di melanina stimolata in seguito".

Pertanto, è importante "incorporare la SPF quotidiana nella vostra routine di cura della pelle 365 giorni all'anno", dice, e cercare schermi solari ad alto fattore (SPF 30 e oltre) che forniscono anche una protezione antiossidante.

4. Rashes

"Un aumento delle allergie o nuove allergie all'insorgenza è abbastanza comune", dice la dott.ssa Potter, "Vedo molte donne con eruzioni cutanee pruriginose, e se hanno la rosacea, spesso dicono che peggiora."
Si ritiene che questo sia dovuto all'interazione tra l'ormone estrogeno e l'istamina, dice: "Livelli ormonali fluttuanti possono interferire con il modo in cui ci sbarazziamo delle istamine che vengono prodotte dai cibi che mangiamo.

"Arrivare in fondo a tutto questo può essere una strada lunga, in quanto comporta guardare da vicino la dieta per identificare i possibili fattori scatenanti. Per questo è meglio rivolgersi a un dietologo.
"Gli antistaminici topici possono dare un po' di sollievo, ma segui sempre le istruzioni e consulta un medico se le cose non si risolvono".

5. Acne

Proprio come le macchie affliggono gli adolescenti quando attraversano la pubertà, i cambiamenti ormonali possono causare scoppi di acne durante la peri-menopausa.
"A causa di una sovrapproduzione di sebo [olio], gli scoppi possono essere indotti quando c'è un eccesso di progesterone", dice Ryan, "Cerca ingredienti come l'acido salicilico, per aiutare a mantenere i pori liberi, e aiuta a prevenire e ridurre gli scoppi".



Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.