I lavoratori della CTT sono pronti a scioperare

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 20-11-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

I lavoratori della CTT saranno in sciopero il 30 novembre e il 2 e 3 dicembre in difesa degli aumenti salariali per il 2020, chiedendo al contempo l'aumento del numero di lavoratori che forniscono il servizio postale.

Secondo il segretario generale dell'Unione nazionale dei lavoratori delle poste e delle telecomunicazioni (SNTCT), Vitor Narciso, lo sciopero dovrebbe avere "un grande impatto sul servizio e sul trattamento e la distribuzione della posta, ma questa è l'intenzione, per l'azienda di capire l'indignazione dei lavoratori e per il pubblico di capire cosa sta succedendo alla CTT".

"Quello che intendiamo è restituire alla CTT la normalità in termini di contrattazione collettiva e la qualità del servizio pubblico che viene fornito alla popolazione, che sta peggiorando, con l'aumento dei ritardi nella distribuzione della corrispondenza", ha detto il leader dell'agenzia di Lusa News.

"La società ha detto di non avere soldi, ma poco dopo ha distribuito i bonus, con criteri soggettivi, e ha anticipato il pagamento del sussidio natalizio, sembra che il problema non sia la mancanza di soldi, ma la mancanza di volontà di aumentare gli stipendi", ha dichiarato.

L'SNTCT è uno degli otto membri del sindacato coinvolti nelle trattative con la CTT che hanno richiesto lo sciopero che si terrà a livello nazionale.

Secondo Vitor Narciso, la proposta sindacale è scesa, nell'ultima riunione di conciliazione, a un aumento salariale di 20 euro per lavoratore, retroattivo al 1° giugno 2020, invece che a gennaio.

"Anche così, l'azienda non l'ha accettata, ma i lavoratori non si accontentano di non avere un aumento quest'anno", ha detto, ricordando che dalla privatizzazione della CTT nel 2013, i lavoratori hanno avuto una crescita salariale del 5,3 per cento in otto anni", ha detto.


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.