"In Portogallo, è garantito che non sarà il prezzo a definire quale vaccino useremo", ha detto Graça Freitas durante la consueta conferenza stampa per monitorare la situazione epidemiologica del paese.

Interrogato sulla recente pubblicazione dei risultati provvisori delle sperimentazioni cliniche di due vaccini che indicano livelli di efficacia superiori al 90%, il Direttore Generale della Sanità ha detto che questo è proprio uno dei criteri più rilevanti.
Oltre all'efficacia, valuterà anche la sicurezza, la disponibilità e le caratteristiche dimostrate.

Sulle caratteristiche, Graça Freitas ha spiegato che "spesso questi vaccini possono ancora essere lanciati con indicazioni per alcuni gruppi di popolazione per i quali sono già stati testati".

In altre parole, se un candidato vaccino contro il Covid-19 viene testato in adulti sani di età compresa tra i 18 e i 64 anni, verrà somministrato a quel gruppo e solo dopo che saranno stati forniti dati sulla sua sicurezza ed efficacia in altre popolazioni.

Anche sul prezzo dei vaccini, Graça Freitas ha ricordato che il Primo Ministro António Costa ha già assicurato che la vaccinazione contro il Covid-19 in Portogallo sarà effettuata in modo universale e gratuito.