Miguel Oliveira parla di "sogno che diventa realtà" quando si corre a casa

scritto TPN/Lusa, in Sport · 20-11-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

Il 17 novembre, il pilota portoghese Miguel Oliveira (KTM) ha ammesso che "è un sogno che diventa realtà" correre il Gran Premio del Portogallo di MotoGP, che si terrà all'Autódromo Internacional do Algarve, a Portimão questo fine settimana.

"Sono molto emozionato per quest'ultima gara. E' un sogno che diventa realtà correre in Portogallo nel MotoGP", ha detto Miguel Oliveira, in una dichiarazione.

Il pilota portoghese ha detto di aver rimpianto l'assenza di un pubblico all'Autódromo Internacional do Algarve, a Portimão.

"Purtroppo non ci sarà pubblico sugli spalti ma, anche così, è un bene finire la stagione", ha sottolineato il 25enne pilota, che spera di avere "un risultato molto, molto buono" e di "essere a proprio agio con la moto" per poter fare "una buona gara d'addio alla Tech3".

La prossima stagione, il pilota nativo di Almada, che raggiunge questa 14° e ultima gara della stagione al 10° posto, con 100 punti, sarà ai comandi di una KTM del team ufficiale.
Nella seconda stagione nella categoria 'regina', Miguel Oliveira è salito per la prima volta sul podio, con la vittoria nel Gran Premio di Stiria, in Austria, il 23 agosto.

Oliveira ha già gareggiato in due Gran Premi portoghesi, entrambi all'Estoril, nel 2011, nell'anno di debutto nella categoria 125cc, avendo concluso al settimo posto, e, nell'ultimo Campionato del Mondo, l'anno successivo, quando si è ritirato prima della fine della gara, a causa di problemi meccanici.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.