"World of Warcraft" presenta il musicista portoghese

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 01-12-2020 08:00:00 · 0 Commmenti

Il compositore portoghese Pedro Macedo Camacho è stato uno dei musicisti che ha scritto la colonna sonora dell'ultimo "World of Warcraft", intitolato "Shadowlands".

"Shadowlands" è l'ottava espansione del videogioco internazionale "World of Warcraft", creato nel 2004 dalla compagnia americana Blizzard Entertainment e fa parte del team di musicisti che ha composto la musica originale. Per la prima volta un compositore portoghese ne fa parte. "Quasi tutti diranno che è impossibile realizzare i sogni, ma a volte è possibile", ha detto a Lusa il compositore di Madeiran.

Pedro Macedo Camacho, 41 anni, ha detto di aver sempre voluto far parte della colonna sonora di "World of Warcraft", anche perché ogni uscita di gioco di Blizzard Entertainment, e che è interpretato da milioni di utenti, implica un livello di produzione di un "film hollywoodiano".

Il musicista si è detto sorpreso quando un anno fa ha ricevuto l'invito ad unirsi al team di composizione, dopo che, anni prima, aveva cercato di collaborare con l'azienda, senza ricevere risposte positive. Pedro Macedo Camacho ha continuato a comporre sia per i concerti che per la pubblicità e altri videogiochi. Non distinguo tra cinema, pubblicità e musica per i giochi". Penso che ci siano due tipi di musica, buona e cattiva, e cerco di fare della buona musica". Penso di scrivere per un videogioco con la stessa serietà e dedizione con cui scriverei un pezzo classico", ha detto.

Pedro Macedo Camacho è nato e vive a Funchal, a Madeira. Ha iniziato a studiare musica all'età di 16 anni, ha frequentato il Conservatorio di Musica di Lisbona e il Berklee college of music negli Stati Uniti, e ha iniziato la sua carriera nel mondo dei videogiochi nel 2006.

Concerto in prima mondiale del "Te Deum".

Dal lavoro di composizione, Pedro Macedo Camacho mette in evidenza il "Te Deum" in cui l'Orchestra Classica di Madeira ha debuttato nel dicembre dello scorso anno. Nel 2012 ha scritto il "Requiem a Inês de Castro", commissionato nell'ambito delle commemorazioni del 650° anniversario del trasferimento della salma di Inês de Castro al Monastero di Alcobaça.

Nell'ambito dei videogiochi, Pedro Macedo Camacho ha scritto anche musiche per "Civilization 5", "Witcher 3" e il progetto "Star Citizen", in cui è ancora molto impegnato.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.