Covid responsabile del 95,3% dell'aumento dei decessi a novembre

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 11-12-2020 17:00:00 · 0 Commmenti

Oltre il 95 per cento dell'aumento dei decessi verificatosi in Portogallo tra il 2 e il 29 novembre è dovuto ai decessi di Covid-19, secondo i dati diffusi dall'INE, basati sulle medie degli ultimi cinque anni.

Nelle ultime quattro settimane (dal 2 al 29 novembre) ci sono stati 2.009 decessi in più rispetto alla media registrata nello stesso periodo del 2015-2019, dice INE, indicando che 1.915 di questi decessi sono stati causati da Covid-19, che rappresentano il 95,3 per cento dell'aumento osservato in questo periodo.

Dei decessi totali dal 2 marzo al 29 novembre, 43.600 erano uomini e 44.192 donne, più 4.742 e 6.034 morti, rispettivamente, rispetto alla media dei decessi registrati nello stesso periodo del 2015-2019.

Oltre il 70 per cento dei decessi è stato causato da persone di 75 anni o più. Rispetto al numero medio di decessi osservati nel periodo, sono morte 9.151 persone in più di 75 anni e più, di cui 6.834 di 85 anni e più.

Del totale dei decessi registrati tra il 2 marzo e il 29 novembre, 52.741 si sono verificati negli ospedali e 35.051 al di fuori del contesto ospedaliero, corrispondenti a un aumento di 4.231 e 6.545 decessi, rispettivamente, rispetto alla media dei decessi nel 2015-2019 nello stesso periodo.

L'incremento maggiore si è registrato nella regione Nord, ad eccezione dell'ultima settimana di giugno, il primo di luglio, l'ultimo di settembre e il primo di ottobre, quando è stato più elevato nell'area metropolitana di Lisbona.

Considerando l'evoluzione comparativa della mortalità in Portogallo con i due Paesi geograficamente più vicini, Spagna e Francia, l'INE evidenzia "l'aumento significativamente maggiore della mortalità in eccesso nelle prime settimane della pandemia, soprattutto in Spagna, rispetto a quanto osservato in Portogallo".

"Il numero di morti di covid-19 fornisce solo una misura parziale di questi effetti. Una misura più completa dell'impatto sulla mortalità può essere fornita dalla differenza tra il numero di morti, per tutte le cause di morte, nel 2020 e la media degli ultimi cinque anni (2015-2019), nonostante altri effetti sulla mortalità, come l'influenza stagionale e picchi di temperatura calda o fredda", dice l'INE.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.