Condoglianze alla famiglia degli agenti di polizia

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 14-12-2020 18:00:00 · 0 Commmenti

Marcelo Rebelo de Sousa, ha lamentato la morte di un agente di polizia a Évora

Il Presidente della Repubblica, Marcelo Rebelo de Sousa, ha lamentato la morte di un ufficiale di polizia del Comando distrettuale del PSP di Évora, vittima di un travolgimento dopo un intervento di polizia.

"Un altro esempio nazionale di chi, pur non essendo in servizio, ha dato la vita per il suo vicino e al quale il Portogallo deve omaggio", dice Marcelo Rebelo de Sousa, che "ha già parlato personalmente con la moglie dell'agente, indirizzando le più sentite condoglianze anche ai suoi figli, alla famiglia e agli amici, oltre che alla Polizia di Pubblica Sicurezza".

Anche il ministro dell'Interno, Eduardo Cabrita, ha espresso a nome del Governo il suo "profondo rammarico" per la morte dell'agente. "A nome del Governo, esprimo il mio profondo rammarico per la morte" del 45enne agente di polizia, "vittima di un travolgimento dopo un intervento di polizia", si legge nella nota inviata all'Agenzia di stampa di Lusa dall'ufficio del Ministro dell'Amministrazione interna (MAI).

L'agente del Comando di Polizia del Distretto di Évora non era al lavoro sabato sera, ma è intervenuto in una situazione di violenza domestica che ha visto accadere, per strada, ed è finito travolto dal presunto aggressore, che è fuggito. Il sospetto è stato trattenuto dalla GNR.

L'uomo, sospettato dell'omicidio, è una guardia carceraria dell'istituto penitenziario di Sintra (EP) e ha 52 anni.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.