BioNTech capace di nuovo vaccino in 6 settimane in caso di mutazione del virus

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 22-12-2020 15:00:00 · 0 Commmenti

La società BioNTech, responsabile con Pfizer del primo vaccino covid-19 autorizzato al mondo, afferma di essere in grado di fornire un altro "in sei settimane" in caso di mutazione del virus, come è avvenuto nel Regno Unito.

"Siamo tecnicamente in grado di consegnare un nuovo vaccino in sei settimane", ha detto lo scienziato e imprenditore Ugur Sahin del laboratorio tedesco BioNTech ."In linea di principio, il bello della tecnologia RNA messaggero è che possiamo iniziare direttamente a progettare un vaccino che emette completamente la nuova mutazione", ha aggiunto durante una conferenza stampa a Magonza (Germania occidentale), un giorno dopo il via libera delle autorità europee per distribuire il vaccino che il laboratorio tedesco ha sviluppato con Pfizer nell'Unione Europea.

BioNTech è fiduciosa che il vaccino contro il coronavirus funzionerà nel caso della nuova variante che è stata testata nel Regno Unito, ma sottolinea che sono necessari ulteriori studi. La variante, trovata principalmente a Londra e nel sud-est dell'Inghilterra nelle ultime settimane, ha suscitato preoccupazione in tutto il mondo a causa delle indicazioni che può diffondersi più facilmente. Sebbene non vi siano indicazioni che provochi forme più gravi della malattia, diversi Paesi in Europa stanno limitando i viaggi dal Regno Unito. "Non sappiamo al momento se il nostro vaccino sia in grado di fornire protezione anche contro questa nuova variante", ha detto Ugur Sahin, aggiungendo: "Ma scientificamente è molto probabile che la risposta immunitaria a questo vaccino possa anche affrontare le nuove varianti del virus".

Sahin ha detto che le proteine nella variante trovata nel Regno Unito sono identiche al 99% a quelle del ceppo iniziale e quindi BioNTech ha "fiducia scientifica" che il suo vaccino sarà efficace. "Ma lo sapremo solo se faremo i test e avremo bisogno di circa due settimane da ora per ottenere i dati", ha detto. Tuttavia, il responsabile di BioNTech ha anche considerato che la probabilità che il vaccino che hanno sviluppato con Pfizer funzioni "è relativamente alta". Se il vaccino deve essere regolato per la nuova variante, l'azienda dice che può farlo in sei settimane, anche se i regolatori potrebbero dover approvare le modifiche prima che i vaccini vengano utilizzati. Il vaccino BioNTech, sviluppato in collaborazione con il drugmaker statunitense Pfizer, è autorizzato per l'uso in più di 45 paesi, tra cui Gran Bretagna, Stati Uniti e UE.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.