Quattro persone arrestate per aver violato il confino e 40 stabilimenti chiusi

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 23-12-2020 11:00:00 · 0 Commmenti

Le autorità hanno trattenuto quattro persone tra il 9 e il 20 dicembre per disobbedienza all'obbligo di confinamento, hanno emesso 379 biglietti per il mancato rispetto delle norme e hanno ordinato la chiusura di 40 stabilimenti, ha annunciato il Ministero dell'Interno (MAI).

Il MAIinforma che tra il 9 e il 20 dicembre altre due persone sono state arrestate anche per resistenza o coercizione di dipendenti.

Di questi casi, 80 erano per consumo di bevande alcoliche sulla pubblica via, 73 per inosservanza degli orari, 60 per inosservanza nello svolgimento di feste ed eventi che implicano più di cinque persone e 49 per inosservanza delle regole di occupazione, permanenza e allontanamento fisico in luoghi aperti al pubblico.

Sono stati inoltre ordinati 36 per il mancato rispetto dell'uso obbligatorio delle maschere negli stabilimenti, nelle sale da concerto o negli edifici pubblici, 27 per il mancato rispetto dell'uso obbligatorio delle maschere sui mezzi pubblici, 24 per il mancato rispetto delle norme imposte dall'autorità sanitaria e sei per il mancato rispetto dell'uso delle maschere sui mezzi pubblici. Sono stati inoltre aperti 18 documenti di contravvenzione per il mancato rispetto dei limiti massimi di capacità dei trasporti pubblici e sono stati chiusi 40 stabilimenti.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.