Come funzionano le gare di surf?

scritto Kim Schiffmann, in Navigare · 23-12-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

Le gare di surf si svolgono ormai in tutto il mondo in diversi oceani, fiumi e persino piscine. Ma come vengono giudicati e quali sono le regole?

Più o meno ogni competizione di surf funziona allo stesso modo. Ma concentriamoci sulle competizioni WSL (World Surf League), poiché sono le più popolari e presentano sempre i migliori surfisti del mondo in un tour annuale in tutto il mondo.

Le regole sono abbastanza semplici. Nell'oceano, il WSL bloccherà una sezione dell'acqua e i surfisti in gara dovranno catturare le onde all'interno di quella zona. In ogni evento ci sono diversi turni composti da manche separate con due o quattro surfisti che cercano di ottenere il punteggio più alto nel tempo che viene loro assegnato. I cinque giudici daranno punteggi da 0.0 a 10.0 per ogni onda che è stata catturata, ma per essere il più equo possibile i punteggi più alti e più bassi dati dai cinque giudici sono presi in considerazione e solo la media dei tre punteggi rimanenti è ciò che costituisce il risultato finale per il surfista.

Possono prendere come vogliono molte onde, ma alla fine solo le due onde migliori contano per il loro totale di 20 punti possibili. Sono giudicati in base all'impegno e al grado di difficoltà, alle manovre innovative e progressive, alla combinazione delle manovre, alla varietà delle manovre e alla loro velocità, potenza e flusso.

Nell'acqua dei surfisti avranno sempre la priorità. Ciò significa che hanno il diritto di precedenza e gli altri surfisti non possono decollare sulla stessa onda se questa ostacola il surfista con priorità. Una volta che il surfista prende un'onda o addirittura pagaia per uno, perde la priorità e passa ad un altro concorrente. Se un surfista ostacola un altro con priorità, otterrà una penalità per interferenza che di solito significa una riduzione del suo punteggio, o in casi ripetuti verrà squalificato.

Alla fine dell'evento, ai surfisti vengono assegnati dei punti in base al loro posizionamento. Il primo classificato otterrà 10.000 punti, il secondo classificato ne otterrà 8.000 ecc. Durante tutto l'anno il surfista cerca di ottenere il maggior numero di punti possibile e il surfista con il maggior numero di punti vince il titolo mondiale.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.