Legge sull'eutanasia ancora in sospeso

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 23-12-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

La legge per la depenalizzazione della morte medicalmente assistita in Portogallo, approvata nove mesi fa, dovrà attendere il voto finale in parlamento a gennaio e la decisione del Presidente della Repubblica.

Il calendario potrebbe essere politicamente delicato per Marcelo Rebelo de Sousa, cattolico, presidente e nuovo candidato a Belem, poiché potrebbe ancora costringerlo a prendere una decisione in merito durante la campagna elettorale presidenziale.

Se il processo legislativo è completato e la legge viene inviata nei primi 15 giorni di gennaio al Palazzo di Belem, i termini per il veto, ad esempio, non scadono fino al 24 gennaio, giorno delle elezioni - il Presidente ha fino a 20 giorni per farlo.

Ma lo stesso non può più avvenire con un termine più stretto (otto giorni) per l'invio della legge sull'eutanasia alla Corte Costituzionale (TC) che sarà approvata in Parlamento.

Cattolico praticante, Marcelo ha promesso di lasciare fuori le "posizioni personali" al momento dell'emanazione delle leggi, se non ha dubbi giuridici o costituzionali, quando è stato interrogato sull'eutanasia nella precedente campagna del 2015.

La legge ha un sostegno parlamentare sufficiente per approvare il voto finale. Nove mesi fa, a febbraio, è stata approvata da una maggioranza di sinistra, nonostante alcune divisioni nel PS, a cui si sono aggiunte la NAP e l'Iniziativa liberale.

La legge prevede che solo le persone di età superiore ai 18 anni, senza problemi o malattie mentali, in una situazione di sofferenza e malattia incurabile, possano chiedere la morte medicalmente assistita, attraverso un medico, e garantisce le condizioni in cui l'operatore sanitario non viene punito in tribunale.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.