Wonder fall Oasis

scritto Jake Cleaver, in Gemme nascoste · 23-12-2020 01:00:00 · 0 Commmenti

Questa settimana ho un vero gioiello nascosto per voi. È così nascosta che, anche se mi considero un vero 'Louletano', e ho vagato per le strade acciottolate di Loulé per la mia elifetime, mi vergogno a dire che l'ho trovata solo lo scorso fine settimana.

Naturalmente avevo sentito dire che c'era una cascata vicino alle stazioni di servizio di Galp sulla strada che da Goncinha arrivava a Loulé. Ci passo davanti abbastanza spesso, eppure non ho mai visto un filo d'acqua mentre passavo. È una zona così edificata, e non ho capito dove potrebbe essere?

Non è del tutto ovvio anche quando ci si ferma alle stazioni di servizio, e in più la mente è normalmente impegnata nel lavoro quotidiano di rifornimento, e ci si dimentica che si suppone che ci sia una piccola meraviglia che si trova così vicino. Ho il sospetto che, a meno che non passiate regolarmente, questo subdolo ruscelletto scorre costantemente sotto le ruote e il naso della maggior parte delle persone.

Nel corso degli anni avrei potuto ovviamente fare il minimo sforzo per andare a dare un'occhiata, eppure non l'ho mai fatto. Penso che parte del motivo sia che sono sempre stato un po' scettico, e convinto che sarei rimasto deluso, perché con tutta probabilità si sarebbe rivelato un piccolo gocciolio che usciva da un muro in un angolo angusto, dopo tutto, cos'altro potrebbe esserci di così vicino a questa (relativamente) vivace metropoli? Tuttavia, dato che The Portugal News è ora in missione per cercare queste piccole gemme in tutto il Portogallo, ho pensato che avrei potuto anche provare a trovare quella, a quanto pare, sulla mia porta di casa.

Ho fatto una leggera deviazione dal mio percorso abituale, e devo dire che sono rimasto davvero molto sorpreso da ciò che ho trovato. Ora, non fraintendetemi, non sto dicendo che sono le cascate del Niagara, ma non è nemmeno 'Nulla cade'.

Soprattutto non in questo momento, dopo tutta la pioggia che abbiamo avuto di recente - l'acqua sta decisamente "cadendo".

Si chiama "Ribeira do Cadoiço" e nasce da una sorgente nel Cerro da Cabeça Gorda a nord di Loulé e si dirige verso sud, scavando un tunnel sotto la città, e trabocca qui in questo luogo improbabile. Continua poi a serpeggiare fino a Franqueada, dove si congiunge al torrente Carcavai e prosegue come un tutt'uno fino a raggiungere l'Oceano Atlantico a Vale do Lobo.

Ora, se passate di qui potete vederlo dalla strada, ma non sarò troppo specifico e vi dirò esattamente come scendere, perché non voglio rovinare il divertimento a qualsiasi aspirante esploratore del fine settimana. Non ci sono nemmeno i cartelli, quindi seguite le vostre orecchie.

Una volta che l'avrete trovato, però, non crederete davvero che una cosa del genere possa essere dove si trova, e preparatevi a sentirvi un po' come Indiana Jones mentre attraversate i gradini, cercando di non essere reclamati dalle rapide bianche, e vi aggrappate al fianco della scogliera e salite in questa deliziosa piccola oasi.

L'acqua che scende continuamente a cascata e si schianta nel ruscello sottostante annega ogni ricordo che si possa avere del trambusto della civiltà che si svolge in alto, e ci si può sedere a cercare un rifugio e sentirsi come se si fosse veramente fuggiti nella natura selvaggia.

Probabilmente non ci passerete la giornata (anche se non lasciate che vi fermi), ma vale certamente la pena di una piccola mini avventura. Forse la prossima volta che visiterete il mercato di Loulé il sabato mattina, fate una piccola deviazione lungo la strada verso il semaforo e oltre, tenete gli occhi e le orecchie ben aperti e vedete se riuscite a scoprire da soli questa meravigliosa cascata.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.