I costi e i benefici dello sport durante una pandemia

scritto TPN/Lusa, in Sport · 08-01-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

La pandemia di Covid-19 ha paralizzato lo sport mondiale nella primavera del 2020 e ha portato a una dura ripresa da maggio, senza pubblico nella maggior parte degli eventi, mentre i calendari sono stati regolati e alcuni eventi sono stati cancellati.

Con lo sport interrotto da metà marzo, in un improvviso arresto senza precedenti non visto dalla seconda guerra mondiale, tra il 1939 e il 1945, centinaia di competizioni in tutto il mondo sono state rinviate e nemmeno i Giochi Olimpici di Tokyo2020 si sono verificati.

Il più grande evento multi-sport al mondo è stato rinviato all'estate del 2021, così come lo erano le tappe finali di Euro2020 e l'America Football Cup, riflettendo un periodo dominato dall'incertezza dalla prima ondata della pandemia.

La riattivazione della maggior parte dei campionati dipendeva dal rischio pandemico di ogni paese e dalla creazione di elaborati calendari ristretti, come espresso dalla realizzazione degli ultimi 10 turni della Premier Liga in Portogallo, tra il 3 giugno e il 26 luglio.

Altri eventi a breve termine sono stati annullati, come l' Estoril Open per il tennis e il Rally del Portogallo , o convertiti in un'edizione virtuale, come il Porto Marathon, nella ripresa di uno sport parziale condizionato all'evoluzione dei casi di infezione.

Questo contesto atipico ha causato danni senza precedenti nel settore, ma privilegiato il Portogallo nell'organizzazione di grandi eventi e trasferì l'ultimo otto della Champions League di calcio agli stadi di Luz e José Alvalade, a Lisbona, dal 12 al 23 agosto.

Oltre al nuovo formato, con le qualificazioni convertite in un unico gioco, sono state adottate restrizioni sanitarie universali nella ripresa degli sport nel bel mezzo di una pandemia, dai test di screening all'uso massiccio di una maschera.

Il Portogallo ha inoltre beneficiato di aggiustamenti competitivi nelle principali categorie di sport motoristici e ha ospitato le tappe del Campionato del Mondo di Formula 1 (25 ottobre) e MotoGP (22 novembre).



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.