Coprifuoco obbligatorio nel fine settimana quasi ovunque in Portogallo

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 08-01-2021 12:00:00 · 0 Commmenti

La maggior parte delle contee della terraferma portoghese, ad eccezione di 25, avrà il divieto di viaggiare tra i comuni e il coprifuoco tra le 13:00 e le 05:00, il prossimo fine settimana, quando il Portogallo si chiuderà ulteriormente.

Il Governo ha deciso oggi di "estendere le norme attualmente in vigore" nella lotta contro la pandemia nel territorio continentale, nell'ambito del nuovo stato di emergenza, determinando anche una "misura precauzionale" questo fine settimana per i comuni a maggior rischio.

I 25 comuni considerati a rischio moderato, con meno di 240 casi di infezione ogni 100mila abitanti accumulati in 14 giorni, sono Alcoutim, Aljezur, Almeida, Arronches, Barrancos, Carrazeda de Ansiães, Castanheira de Pêra, Castelo de Vide, Coruche, Ferreira do Alentejo, Freixo de Espada à Cinta, Lagoa, Manteigas, Monchique, Odemira, Pampilhosa da Serra, Proença-a-Nova, Resende, Santiago do Cacém, Sardoal, Sernancelhe, Sines, Torre de Moncorvo, Vila de Rei,an Vila do Bispo.

"Ogni giorno conta", ha detto il primo ministro, affermando che "può essere utile non aspettare il 15 per prendere nuove decisioni e che possono essere prese dopo la conferma del 12".

Le scuole devono rimanere aperte

Il primo ministro ha anche escluso di procedere immediatamente con la sospensione dell'attività didattica nelle scuole a causa dell'evoluzione negativa della pandemia, ma ha ammesso misure più restrittive a partire dalla prossima settimana.

"Oggi c'è un grande consenso tra tecnici e specialisti sul fatto che non è giustificato influire sul funzionamento dell'anno scolastico. Non dobbiamo prendere misure che implichino, come abbiamo adottato lo scorso anno scolastico, l'interruzione dell'attività scolastica", ha detto il capo del governo.

António Costa ha anche detto che ascolterà le parti sociali e gli altri partiti politici sulla possibilità di adottare misure più restrittive. Interrogato sullo scenario di un nuovo confinamento, ha rifiutato le misure anticipatrici e ha segnalato la sua "speranza" che l'aumento dei casi negli ultimi due giorni non continuerà fino alla prossima settimana.

"Quello che abbiamo fatto finora è stato quello di concentrare le misure sul fine settimana; un passo avanti significa estendere questo tipo di misure al resto della settimana, quindi adottare misure di confinamento più generali, come quelle che abbiamo adottato lo scorso marzo. Non ho voluto anticipare le misure, perché la speranza è l'ultima a morire, dobbiamo sperare che i numeri di ieri e di oggi siano ancora un aggiustamento del periodo che abbiamo vissuto nelle ultime settimane e che i dati da qui al 12 non lo confermino Se lo confermano, è necessario fare ciò che è necessario fare", ha sottolineato.

Giovedì scorso il Presidente della Repubblica ha decretato il rinnovo dello stato di emergenza per altri otto giorni, fino al 15 gennaio, per consentire l'adozione di misure di contenimento del covid-19".

Nuovi dati rilasciati

Questo giovedì il Portogallo ha registrato altri 95 decessi legati al covid-19 e 9.927 nuovi casi di infezione con il nuovo coronavirus, secondo la relazione giornaliera della Direzione Generale della Salute (DGS).

Le regole per ogni livello

Comuni a rischio moderato:

- Uso obbligatorio della maschera sul posto di lavoro

- La possibilità di effettuare misurazioni della temperatura corporea con mezzi non invasivi nell'accesso ai luoghi di lavoro, agli istituti scolastici, ai mezzi di trasporto, agli spazi commerciali, culturali e sportivi.

- La possibilità di richiedere esami diagnostici per il COVID-19, nell'accesso alle strutture sanitarie, alle strutture residenziali, agli istituti di istruzione, agli istituti professionali all'ingresso e all'uscita del territorio nazionale - via aerea o via mare - e in altri luoghi, mediante la determinazione del DGS.

Contee ad alto rischio:

Nel fine settimana del 9 e 10 gennaio:

- Limitazione degli spostamenti tra i comuni

- Divieto di circolazione sulle strade pubbliche a partire dalle ore 13.00

Regole generali

- Azione per monitorare il rispetto dell'obbligo di telelavoro;

- Uso obbligatorio di una maschera sul posto di lavoro

- Mantenimento degli orari di apertura degli stabilimenti (ore 22.00, ad eccezione dei ristoranti e delle strutture culturali alle 22.30)

- Telelavoro: Finché le funzioni in questione lo consentono, il lavoratore ha le condizioni per svolgerle e i servizi essenziali non sono coinvolti, il telelavoro è obbligatorio: Per le aziende che lavorano in questa contea;

Oltre alle misure di cui sopra, nelle Contee a Rischio Moderato devono essere osservate anche misure di portata nazionale con opportuni adattamenti.

Contee a rischio molto alto ed estremamente alto:

Nel fine settimana del 9 e 10 gennaio:

- Limitazione degli spostamenti tra i comuni

- Divieto di circolazione sulle strade pubbliche a partire dalle ore 13.00

Regole generali

- Azione per monitorare il rispetto dell'obbligo di telelavoro;

- Uso obbligatorio di una maschera sul posto di lavoro.

- Chiusura dei negozi nei fine settimana dalle 13.00 e apertura dalle 8.00 *, ad eccezione dei seguenti stabilimenti:

Farmacie;

Cliniche e uffici;

Stabilimenti che vendono alimenti con una porta per la strada fino a 200 m2;

Stazioni di servizio;

Dalle 13:00 i ristoranti possono operare solo con consegna a domicilio.

* Gli stabilimenti che erano aperti prima delle 8:00 possono continuare a farlo.

Per gli aggiornamenti quotidiani sugli aggiornamenti di Covid-19, visitate qui:https://covid19.min-saude.pt/ponto-de-situacao-atual-em-portugal/



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.