Il mercato immobiliare nell'Algarve occidentale è sempre più popolare, con molte persone, non solo dei mercati tradizionali, che cercano di sfruttare il clima, la cultura e soprattutto nella regione di Barlavento, l'ambiente naturale dell'Algarve. Con la sua esperienza pluriennale nel settore, António Marcela continua ad aiutare gli acquirenti di ogni provenienza a trovare la loro casa perfetta nella zona.

Da oltre 25 anni António Marcela e il suo team di Marcela Properties forniscono ai clienti un servizio basato sulla loro vasta conoscenza del territorio e sull'alto livello di professionalità.

"Ho iniziato a lavorare nel settore immobiliare nel 1984, dopo aver lasciato la Marina Militare", ha detto António Marcela a The Portugal News, "Inizialmente ho iniziato a lavorare per una delle prime agenzie immobiliari inglesi a Lagos, prima di iniziare a lavorare in partnership per aprire un'agenzia prima di avere l'opportunità di aprire Marcela Properties nel 1995".

Nonostante i suoi molti anni di esperienza nel settore, António Marcela continua a crescere grazie ai rapporti che instaura con i clienti: "Mi piace incontrare persone, è un lavoro molto socievole e sono in grado di incontrare molte persone diverse di tutte le nazionalità. Continuo a portare i clienti alle visite e ad elencare le proprietà insieme al resto del team", ha spiegato.

Con tre uffici a Lagos, uno dei quali è dedicato all'amministrazione dell'azienda e un ulteriore ufficio sia a Praia da Luz che ad Aljezur, il team di Marcela è in grado di coprire l'intera area locale in modo completo, non da ultimo grazie al suo team completo di personale che attualmente è di 23 persone.

Mentre il core business dell'azienda è l'acquisto e la vendita di immobili, il team offre anche servizi di locazione per le vacanze, gestione delle proprietà e può anche aiutare con progetti edilizi e ristrutturazioni: "Ci piace pensare a noi stessi come a uno sportello unico per tutti i nostri clienti", ha detto.

Molti del personale che lavora alla Marcela Properties sono in azienda da molto tempo, compresi alcuni che ci lavorano da più di 20 anni, non è un'impresa da poco nel settore delle vendite.

"Sono un convinto sostenitore della permanenza con il personale, nel settore immobiliare ci vogliono anni per sviluppare tutte le competenze necessarie per questo tipo di lavoro e il mio obiettivo principale è quello di lavorare sempre con personale altamente qualificato, trasmettendo le mie conoscenze decennali per garantire un servizio di qualità secondo a nessuno", ha detto António Marcela.

L'Algarve occidentale è da tempo uno dei luoghi preferiti dagli acquirenti nazionali e internazionali, cercando di abbracciare lo stile di vita e la cultura di questa zona dell'Algarve che si differenzia da altre parti della regione, e alla Marcela Properties il team è in grado di facilitare in ogni aspetto dell'acquisto o della vendita di un immobile.

"Grazie ai nostri anni di lavoro nella zona siamo molto a nostro agio con tutte le autorità locali, compresi i comuni, gli uffici del registro e le finanças, questo ci permette di essere in grado di prendere il telefono e di avere risposte alle domande con facilità per aiutare i nostri clienti ad ottenere informazioni".

Gli acquirenti che forse sono nuovi in Portogallo possono spesso sentirsi sopraffatti dalla burocrazia e dalle scartoffie del paese, soprattutto quando si tratta di un processo importante come l'acquisto o la vendita di un immobile, tuttavia, questo stretto rapporto con le autorità locali permette al team di essere in grado di agevolare qualsiasi cliente interessato a questi problemi.

"Dico al mio team di mettersi sempre nei panni della persona che viene ad acquistare un immobile, saprà molto poco del processo e il più delle volte siamo la prima persona che incontra e deve potersi fidare di noi".

Questa fiducia è qualcosa che si è trasformata in un rapporto di lunga data tra i proprietari di immobili e Marcela Properties, solo l'anno scorso il 25 per cento delle vendite è stato realizzato grazie al ritorno di clienti, una cifra che è rimasta stabile per diversi anni.

"Abbiamo rapporti molto stretti con i nostri clienti, questo ha aiutato la nostra attività a diventare un'azienda forte e, se da un lato abbiamo molti clienti che ritornano, dall'altro abbiamo anche un numero significativo di raccomandazioni di passaparola che ci arrivano".

Lo scorso anno 2020, ha chiaramente azzerato l'orologio di molti settori, ma mentre ci sono state sfide da superare di fronte alla pandemia della Covid-19, Marcela Properties guarda positivamente al futuro, non solo per il business in sé, ma per l'area di Barlavento, l'Algarve e il Portogallo nel suo complesso.

"Abbiamo assistito a un cambiamento nei nostri acquirenti internazionali dall'ultima recessione", ha detto António Marcela, "Tradizionalmente avevamo acquirenti prevalentemente britannici con alcuni clienti irlandesi, tedeschi, olandesi e spagnoli. L'introduzione, dopo la recessione, di incentivi fiscali interessanti ha visto il mercato aprirsi drammaticamente e questo continua ancora oggi.

"Programmi come Non HabitualResidency e il Golden Visa, insieme al successo del marketing outbound del Paese, hanno visto un nuovo acquirente arrivare nel Paese e solo l'anno scorso abbiamo fatto vendite con 17 o 18 nazionalità diverse, comprese quelle di Stati Uniti, Canada, Brasile e di altri Paesi europei al di fuori del mercato tradizionale".

L'interesse del mercato internazionale continuerà a credere António Marcela, anche per il fatto che il profilo dei compratori sta cambiando anche sul territorio locale.

"Prima l'Algarve occidentale era un luogo dove le giovani famiglie venivano a comprare, e questo rimane, ma ora stiamo vedendo sempre più pensionati che scelgono di trasferirsi o di acquistare un immobile nella zona, il che ha modificato il tipo di immobile che viene venduto man mano che cambiano anche i budget".

"Un tempo era così che se un immobile fosse stato messo sul mercato per 2 milioni di euro, allora questa sarebbe stata una sfida per la vendita, ora abbiamo una serie di sviluppi di fascia alta a livello locale che stanno attirando un diverso tipo di acquirente alla ricerca di proprietà di lusso, ma non nei luoghi abituali dell'Algarve, che in precedenza gli acquirenti tendevano a cercare queste proprietà".

Ha aggiunto: "Mentre sulla costa meridionale della nostra regione abbiamo le proprietà di fascia alta mentre ci muoviamo attraverso Vila do Bispo, Sagres e fino alla costa occidentale di Aljezur, vediamo persone che cercano di acquistare proprietà più vicine alla natura. In questa zona le persone sono in grado di godere di uno stile di vita alternativo e di essere più vicine alla natura e a uno stile di vita rurale. Si tratta di clienti che apprezzano la solitudine e la tranquillità, fattori che un numero crescente di persone sta prendendo in considerazione".

L'aumento di popolarità della zona ha contribuito a dare impulso al mercato e questo è qualcosa che António Marcela vede continuare nel futuro nonostante le sfide di Covid-19 sull'economia.

"Sono decisamente positivo per il futuro", dice, "Abbiamo iniziato il 2020 in modo molto forte e mentre abbiamo fatto un tuffo in primavera, nel complesso le nostre richieste per l'anno sono state alla pari con il 2019, quindi credo che il mercato tornerà al suo livello pre-covidenziale e poi crescerà da lì".

"Anche l'aumento delle persone che lavorano da casa e la consapevolezza di poter lavorare da qualsiasi parte del mondo rendono il Portogallo e l'Algarve una prospettiva molto interessante per molti lavoratori a distanza e pensiamo che questo sarà un fattore anche per il futuro".

Qualunque sia il futuro, per António Marcela è molto probabile che sia brillante: "La gente continuerà a venire in Portogallo e sono molto fiducioso che il mercato rimarrà forte, il prossimo anno potrebbe essere più complicato, ma torneremo".