I supermercati non potranno vendere articoli non alimentari

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Algarve, Business · 15-01-2021 17:56:00 · 0 Commmenti

I supermercati e gli ipermercati non potranno vendere articoli non alimentari, come vestiti, libri e oggetti decorativi, ha detto il Ministro di Stato e dell'Economia.

Il diploma che limiterà la vendita di alcuni prodotti nei grandi magazzini entrerà in vigore la prossima settimana, dando al settore il tempo di rimuovere questi articoli dagli scaffali.

"Abbiamo determinato la chiusura di un insieme di attività commerciali e negozi al dettaglio e si prevede che sarà possibile limitare la vendita in super o ipermercati, grandi aree di distribuzione alimentare, il tipo di prodotti che vengono venduti nei negozi la cui chiusura è determinata [in questo nuovo blocco generale]", ha detto Siza Vieira.

Il ministro dell'Economia ha dichiarato che il provvedimento è "attualmente in corso di regolamentazione" ed entrerà in vigore "dall'inizio della prossima settimana".

Gli articoli da rimuovere dagli scaffali, secondo Siza Vieira, comprendono prodotti decorativi, attrezzature sportive, libri e tessuti, cioè articoli venduti nei negozi al dettaglio che da oggi sono stati costretti a chiudere i battenti.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.