scritto TPN/Lusa, in Mondo, Regno Unito, Cibo e Vino · 22-01-2021 12:58:00 · 0 Commmenti

Un haggis è stato lanciato per la prima volta ai margini dello spazio, mentre le celebrazioni della Burns Night hanno raggiunto nuove vette.

Il macellaio scozzese Simon Howie ha lavorato con la società di educazione e ricerca spaziale Stratonauts per lanciare l'haggis 454g a Perth e Kinross questo mese.

L'haggis è stato attaccato a un pallone meteorologico ed è salito più di 20 miglia (107.293 piedi) sopra la Terra - equivalente a quasi quattro volte l'altezza dell'Everest.

Dopo essere decollato dal quartier generale di Simon Howie a Dunning, ha attraversato Stirling, Falkirk, Edimburgo e le Pentland Hills prima di atterrare in sicurezza a Lauder nei Borders.

Il signor Howie ha detto: "Dopo un anno come nessun altro, volevamo dare il via al 2021 sollevando gli animi del grande pubblico. Siamo entusiasti di aver lavorato con gli stratonauti per portare il piatto nazionale scozzese a nuovi livelli.

"Burns Night è per noi uno degli appuntamenti più importanti del calendario alimentare e abbiamo voluto celebrare l'occasione inviando ai margini dello spazio l'haggis più venduto nel Regno Unito, l'Original 454g.

"È stato un periodo difficile e sono incredibilmente orgoglioso di tutti coloro che lavorano per me, dall'aumento della produzione per sostenere i supermercati attraverso il periodo di panico, alle richieste della produzione natalizia e ora Burns - stiamo lavorando 24 ore su 24 per produrre oltre un milione di haggis e nutrire oltre tre milioni di clienti il nostro haggis più venduto.

"Speriamo che il nostro haggis spaziale dia a tutti un po' di allegria a tutti coloro che ne hanno bisogno".

L'haggis è rimasto in volo per due ore e 37 minuti e ha percorso una distanza di 52 miglia.

Ora è stato trasportato in sicurezza fino alla sede centrale dell'azienda, dove sarà conservato per anni a venire come "il primo haggis nello spazio".

Il signor Howie ha detto che si spera che la missione, che è arrivata prima della Notte dei Bruciatori del 25 gennaio, susciti un interesse intergalattico e scientifico nei giovani.

Una volta abolite le attuali restrizioni di Covid-19, l'azienda ha in programma di organizzare workshop in collaborazione con gli stratonauti nelle scuole elementari locali per incoraggiare un maggior numero di alunni a intraprendere una carriera scientifica, tecnologica, ingegneristica e matematica.

Lewis Campbell, direttore degli Stratonauts, ha dichiarato: "Il lancio da Dunning è stato impegnativo a causa dei venti, poiché dovevamo garantire un recupero sicuro delle riprese e, naturalmente, dello stesso 'space haggis'.

"Dopo aver monitorato il tempo per settimane, si è finalmente presentata una finestra di opportunità - e che finestra si è rivelata. Condizioni perfette.

"Dopo aver raggiunto oltre 107.000 piedi con una visuale di almeno 250 miglia, l'haggis è poi caduto sulla Terra a quasi 200 miglia all'ora prima che il paracadute prendesse il sopravvento - il che significa che è anche probabilmente l'haggis più veloce del mondo.

"Siamo lieti di aver lavorato con Simon Howie su questo volo verso il limite dello spazio e di volare un haggis ad altezze così elevate per celebrare la notte delle ustioni del 2021".


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.