Sostieni il tuo intestino e il tuo sistema immunitario quest'inverno

scritto PA/TPN, in Stile di vita · 22-01-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Il microbioma intestinale è strettamente legato alla funzione immunitaria - quindi come si fa a mantenerlo in perfetta forma?

Un intestino sano è la chiave per la salute generale e influisce molto di più della nostra digestione. Con i collegamenti alla salute mentale, alla salute del cuore, al sonno, alle condizioni della pelle e altro ancora, non c'è da meravigliarsi che l'intestino sia spesso indicato come il nostro 'secondo cervello'.

E sapevate che la salute del vostro intestino può avere un grande impatto anche sulle vostre funzioni immunitarie?

"Circa il 70% del tuo sistema immunitario si trova in realtà nel tuo tratto gastrointestinale" dice Corin Sadler, nutrizionista di Higher Nature, "Questo significa che sono molto strettamente legati e, per molti versi, uno nello stesso modo.

"Quindi un intestino sano, pieno di batteri diversi, può essere la nostra migliore arma per combattere le malattie".

Allora, cosa potete fare per mantenere il vostro intestino in buona forma quest'inverno?

Mettetepiù fibre nella vostra dieta
"Una dieta ricca di fibre è la chiave per un buon funzionamento dell'intestino", spiega Sadler, "Le fibre aiutano la nostra digestione e favoriscono un sano microbioma intestinale, in quanto 'nutrono' i nostri batteri buoni per aiutarlo a prosperare".

Nel Regno Unito, in genere non mangiamo abbastanza fibre, soprattutto se stiamo consumando molti alimenti trasformati. La British Nutrition Foundation (nutrition.org.uk) dice che l'assunzione media è di 17,2g al giorno per le donne e 20,1g al giorno per gli uomini, inferiore all'assunzione media raccomandata per gli adulti di 30g al giorno.

Per aumentare l'assunzione di fibre, Sadler raccomanda di aggiungere al menu giornaliero una gamma diversificata di fonti vegetali, come diversi tipi di frutta, verdura, fagioli e legumi, oltre a cereali sani, pane integrale, pasta e riso integrale. Mantenete le cose interessanti e diverse mescolando ogni giorno i vostri cibi ad alto contenuto di fibre. Cercate anche alimenti che contengono alti livelli di fibre prebiotiche, come porri, asparagi e banane.

Prendete giornalmente batteri vivi
Si ritiene che i batteri vivi a volte aiutino a 'ripristinare' l'equilibrio dei batteri buoni nel vostro intestino: "Quando c'è uno squilibrio tra batteri buoni e cattivi nel nostro corpo, questo può avere un impatto sulla nostra salute generale", spiega Sadler.

Yogurt vivo, kefir e cibi e bevande fermentati sono tra le opzioni più popolari. Ci sono anche integratori di probiotici (anche se gli integratori dovrebbero essere sempre secondari rispetto a una dieta sana e varia). Sadler raccomanda probiotici giornalieri come Higher Nature's Pro-Intensive Extra (21 sterline per 30 capsule, highernature.com), e suggerisce di cercarne uno che contenga 20 miliardi di organismi vivi per dose e una varietà di ceppi batterici che lavorano armoniosamente per sostenere l'ambiente naturale dell'intestino.

Aumenta il numero di passi

L'esercizio fisico regolare è anche legato a una migliore salute intestinale: "Sappiamo tutti che l'esercizio fisico fa bene a quasi tutto, e questo include la nostra salute intestinale", spiega Sadler.

"Uno studio del 2017 ha scoperto che l'esercizio fisico è legato all'aumento della diversità dei batteri intestinali, che è la chiave per un microbioma sano". E mentre sono necessarie ulteriori ricerche in questo settore per dimostrare esattamente perché l'esercizio fisico è benefico per l'intestino, la buona notizia è che anche l'esercizio fisico dolce, come il camminare e lo yoga, può aiutare".

Mangiare zenzero
Lo zenzero non ha solo un ottimo sapore quando viene frullato in un sano succo verde, ma contiene anche alcuni benefici per la salute dell'intestino piuttosto impressionanti.

La farmacista Mina Khan spiega: "Lo zenzero riduce la nausea causata da problemi intestinali e stimola l'apparato digerente, il che aiuta a mantenere la regolarità e a mantenere un intestino sano".

"Inoltre, lo zenzero ha fantastiche proprietà antinfiammatorie, che lo rendono perfetto per chi soffre di SII. Dal tè allo zenzero, all'uso in piatti di carne e curry, ci sono così tante possibilità quando si tratta di questa meravigliosa spezia".

Tagliare i dolcificanti artificiali
"I dolcificanti artificiali che si trovano nelle bevande analcoliche possono essere dannosi per i batteri intestinali e 'danneggiare' la salute del nostro microbioma", dice Sadler, "Questo include l'aspartame, che si trova nelle bevande analcoliche dietetiche".

"Mentre queste bevande analcoliche dietetiche sono spesso la scelta preferita da chi è attento alla salute, la ricerca ha scoperto che le tossine vengono rilasciate quando i batteri intestinali sono esposti ai dolcificanti.

"Ridurre le bevande con dolcificanti artificiali in cambio di acqua aromatizzata naturalmente, con limone fresco, lime o cetriolo dove possibile, è molto meglio per la nostra salute intestinale", aggiunge.

Adottare misure per gestire lo stress
È un momento preoccupante per molti di noi in questo momento, ma essere consapevoli di gestire i nostri livelli di stress può davvero fare la differenza.

"Lo stress può attivare una reazione a catena negativa nell'organismo, compresa la produzione dell'ormone dello stress cortisolo, che può cambiare l'equilibrio dei batteri buoni nell'intestino, influenzando le vie di comunicazione tra l'intestino e il cervello", dice Sadler.

"Lo stress può anche influenzare la nostra digestione e il movimento del cibo attraverso l'intestino". Per alcune persone, può accelerare la digestione e per altre può rallentarla, il che può portare a una serie di problemi intestinali diversi, dal gonfiore e la stitichezza alla diarrea".

Ci sono un sacco di cose che possono aiutare a compensare lo stress, l'esercizio fisico o il movimento del corpo, essendo una delle più grandi. Aria fresca, guardare una commedia, mettere il telefono in silenzio e cucinare un pasto nutriente, ogni piccolo aiuto aiuta.




Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.