Approvata la legge sull'eutanasia

scritto TPN/Lusa, in Notizia · 30-01-2021 14:00:00 · 0 Commmenti

Il Parlamento portoghese ha approvato la depenalizzazione della morte medicalmente assistita, con i voti di gran parte del PS, BE, PAN, PEV, Iniziativa Liberale e 14 deputati del PSD e i voti contrari del CDS, Chega e PCP.

In totale, 136 deputati hanno votato a favore, 78 contro e quattro si sono astenuti.

Mentre il voto è stato lodato da molti, la Conferenza episcopale portoghese ha espresso "tristezza e indignazione" per l'approvazione in parlamento della depenalizzazione della morte medicalmente assistita.

"I vescovi portoghesi esprimono la loro tristezza e indignazione per l'approvazione parlamentare della legge che autorizza l'eutanasia e il suicidio assistito. Questa tristezza e indignazione sono aggravate dal fatto che viene legalizzata una forma di morte causata nel momento di maggior aggravamento di una pandemia mortale, in cui tutti vogliamo sforzarci di salvare più vite possibili, accettando restrizioni di libertà e sacrifici economici", hanno detto i vescovi in un comunicato.

I vescovi ritengono che "non ha senso legalizzare la morte causata in questo contesto, rifiutando le lezioni che la pandemia ha dato sul valore prezioso della vita umana, che la comunità in generale e in particolare gli operatori sanitari cercano di salvare in modo sovrumano" e sottolineano che la legge approvata può ancora essere soggetta a controllo di costituzionalità, "per aver offeso il principio di inviolabilità della vita umana" nella Legge fondamentale.

"La risposta alla malattia e alla sofferenza dovrebbe essere, piuttosto, la protezione della vita, soprattutto quando è più fragile con tutti i mezzi e, cioè, l'accesso alle cure palliative, di cui la maggioranza della popolazione portoghese è ancora priva", dicono.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.