Il boss dei lupi Nuno Espirito Santo dona 250.000 sterline in beneficenza per la povertà

scritto TPN/Lusa, in Sport, Calcio · 02-02-2021 10:00:00 · 0 Commmenti

Il boss dei lupi Nuno Espirito Santo ha generosamente donato 250.000 sterline per aiutare ad affrontare la povertà in città.

Il 47enne ha scavato nelle sue tasche come parte del progetto della Wolves Foundation's £500,000 Feed Our Pack.

Lo schema mira a ridurre gli effetti della povertà alimentare e sostenere i residenti di Wolverhampton colpiti dalla pandemia di Covid-19.

Il progetto, che avrà una durata iniziale di tre anni, è stato reso possibile anche da una sovvenzione di 250.000 sterline del Premier League PFA Community Fund.

Nuno ha detto: "I tifosi dei Wolves e la gente di Wolverhampton sono stati fantastici per me da quando sono arrivato qui quasi quattro anni fa, e volevo dare qualcosa indietro e aiutare le persone che stanno lottando durante la pandemia.

"Quando vivi in una città, vedi e senti come le persone sono state colpite, ma è anche una grande città dove le persone si aiutano e si sostengono a vicenda e questo è un progetto davvero importante della Wolves Foundation.

"Insieme siamo più forti e spero che i nostri sostenitori vogliano unirsi e assicurarsi che ci prendiamo cura di quelle persone nella nostra comunità che ne hanno più bisogno durante questi tempi davvero difficili".

Feed Our Pack sosterrà banche alimentari selezionate in città per aiutare ad aumentare la quantità di cibo distribuito per soddisfare la domanda.

Inoltre mirerà a combattere la fame delle vacanze fornendo un programma di cibo, sport ed educazione ai bambini locali durante le vacanze scolastiche.

Il presidente esecutivo dei Lupi Jeff Shi ha detto: "Sono impressionato e molto orgoglioso della Wolves Foundation per il loro impegno e dedizione nell'aiutare la comunità durante la pandemia e nel lanciare Feed Our Pack.

"È anche fantastico vedere che Nuno si è mosso per aggiungere il suo personale supporto e contributo per aiutare a dare al progetto un inizio davvero forte.

"Andando avanti, ora speriamo che molti altri siano incoraggiati a essere coinvolti e ad aggiungere il loro sostegno in qualunque modo possano, in modo che la Fondazione sia in grado di essere lì per le persone di Wolverhampton che sono state così duramente colpite nell'ultimo anno".

I tassi di disoccupazione e il numero di persone che richiedono il credito universale a Wolverhampton sono superiori alla media nazionale e il 29% dei bambini della città sono classificati come poveri.

La Fondazione lavorerà anche con un certo numero di fornitori locali di cibo per garantire che ci sia abbastanza disponibile per sostenere i vulnerabili.

"La pandemia ha colpito Wolverhampton come molte altre parti del paese, e come ente di beneficenza ufficiale dei Lupi sentiamo che è giusto lanciare uno dei progetti più ambiziosi e potenzialmente d'impatto che abbiamo mai intrapreso", ha detto Will Clowes, capo della Wolves Foundation.

"Siamo estremamente gratificati dalla sovvenzione iniziale del fondo PLPFA, e poi dalla generosità di Nuno nell'equiparare il loro investimento, e cercheremo anche tifosi e persone della città per sostenere Feed Our Pack nelle prossime settimane e mesi".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.