Il nuovo ramo immobiliare di Vita Nativa è in piedi e vola

scritto Jake Cleaver, in Renature, Rinnovabile · 05-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Le associazioni ambientaliste progettano di portare gli uccelli selvatici per affrontare i parassiti in libertà.

Sapevi che una famiglia di "peneireiro-vulgar"(gheppi) può mangiare fino a 20 kg di ratti durante la stagione della riproduzione? Uno solo di questi piccoli falchi può mangiare fino a tre ratti al giorno, consumando più di 1.000 ratti all'anno.

Quindi, ratti a colazione, pranzo e cena. Chi avrebbe mai pensato che qualcuno potesse trovare i roditori così deliziosi? Ma a ciascuno il suo, e mi sembra che queste "trappole per topi" volanti sarebbero ottimi vicini di casa.
Ma dove andranno a vivere tutti? Purtroppo, fattori come il cambiamento di habitat, l'intensificazione dell'agricoltura, l'uso di pesticidi e la perdita di siti di nidificazione hanno fatto sì che le popolazioni di questi uccelli, insieme a molti altri, siano in declino. E, anche se alcuni sono noti per fare le loro case su balconi e tetti, le nostre città non sono molto ospitali per gli uccelli.

Questo è un peccato per molte ragioni. Uno di questi è che, come ho detto prima, gli uccelli sono "pesticidi" naturali, e anche gli uccelli più piccoli come i vari tipi di colorati "chapins"(cinciallegre), così come le "poupas" (upupe)e gli"estorninhos" (uccelli europei).estorninhos' (storni europei) sono anche molto utili perché mangiano vari tipi di parassiti, compresi i 'lagartas do pinheiro' o 'processionária' (bruchi della processionaria del pino). Li conoscete? Si susseguono in lunghe file o 'processioni', e non solo sono distruttivi per i pini, i loro peli urticanti sono dannosi per noi e altri mammiferi e possono causare eruzioni cutanee piuttosto gravi.

Questi uccelli però li considerano come degli spaghetti un po' ispidi e quando hanno fame - li beccano senza problemi. Ecco perché non credo che nessuno a Quinta do Lago si sia preoccupato troppo quando, oltre a mettere 30 'bug hotel' (scatole con molti piccoli buchi in cui le creature vivaci possono 'controllare'), l'associazione ambientale 'Vita Nativa' (con sede a Olhão) ha anche messo 60 scatole per uccelli lungo i loro campi da golf lo scorso settembre.

Ma non si sono fermati qui. Vita Nativa, in collaborazione con l'Instituto de Conservação da Natureza e das Florestas (ICNF), ha vinto l'Orçamento Participativo Nacional nel 2018 per il loro 'Alojamento Local para Aves' (alloggio locale per gli uccelli), e dopo mesi di attenta pianificazione e costruzione, l'iniziativa, come piace dire a Vita Nativa, "já voa" (ora sta volando). Il progetto è finalmente "decollato" qualche mese fa, e se avete "occhi d'aquila" le loro scatole per uccelli possono essere avvistate sugli alberi (così come attaccate ai pali del telefono e agli edifici abbandonati) in parchi e spazi verdi in tutto l'Algarve. Finora le hanno messe nei comuni di Loulé, Albufeira, Lagoa, Olhão, Silves, Castro Marim e l'ultimo comune ad aver trovato spazio per alcuni amici pennuti è Lagos.

Vita Nativa progetta di mettere su un totale di 2000 di queste scatole, di varie forme e dimensioni - non solo per gli uccelli che ho già menzionato, ma anche per gli 'andorinhões' (rondoni), il 'mocho-galego' (il piccolo gufo) e il 'coruja-das-torres' (barbagianni). Sembra che se riusciamo a convivere anche con questi nottambuli - non ci sarà scampo per i ratti anche dopo il tramonto.

Vita Nativa spera non solo di creare luoghi sicuri per questi uccelli per vivere armoniosamente con noi, il che è semplicemente bello, ma ha anche il bonus aggiunto di fornirci un servizio naturale di controllo dei parassiti e, cosa importante - dovrebbe contribuire ad aumentare le popolazioni di tutte queste specie dando a tutti gli aspiranti 'uccelli d'amore' un posto sicuro per crescere una famiglia.

Tutti sono ansiosi di sapere cosa succederà in primavera e se ci sarà qualche inquilino che si trasferirà in questi nuovi sciccosi 'appartamenti sull'albero'. Se sei interessato a seguire i progressi, segui l'Associação Vita Nativa su Facebook, o visita il loro sito web Vitanativa.org. (Se vi confondete - sono quelli con il bellissimo logo della libellula).



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.