Quota di musica portoghese aumentata al 30%

scritto TPN/Lusa, in Business, Arte · 05-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

La regola che stabilisce la quota minima obbligatoria del 30 per cento della musica portoghese suonata alla radio entrerà in vigore il 27 febbraio.

La sentenza aumenta, dal 25 al 30 per cento, la quota di musica portoghese da trasmettere nei servizi di radiodiffusione.

"Dopo più di 10 anni, è il momento di aggiornare la quota minima di musica portoghese sulle stazioni radio nazionali, realizzando così un obiettivo che appartiene a tutti: la promozione della musica e della lingua portoghese", si legge nell'ordinanza pubblicata e che ha effetto per un anno.

L'aumento dal 25% al 30% della quota di musica portoghese nelle stazioni radio è stato annunciato dal ministro della Cultura, Graça Fonseca, nell'ambito delle misure di risposta alla pandemia, con l'obiettivo di "aumentare la diffusione della musica portoghese" e "la sua valorizzazione a beneficio di autori, artisti e produttori".

Il giorno dopo l'annuncio, l'Associazione portoghese di radiodiffusione (APR) e l'Associazione delle radio cristiane ispirate (ARIC) si sono espresse contro la misura, sostenendo la sua inefficacia, la mancanza di dialogo, allertando le piattaforme musicali internazionali e criticando la mancanza di sostegno del governo ai media, e alla radio in particolare.

L'Associação Fonografica Portuguesa (AFP) e l'Associazione per la gestione e la distribuzione dei diritti (Audiogest) si sono manifestate in senso opposto, con soddisfazione. Considerano la mossa "un passo positivo e importante per il settore musicale".

"Il crescente interesse dei portoghesi per la musica di artisti e autori nazionali è evidente, quindi ha senso, soprattutto in un momento di profonda crisi [...], che la radio intensifichi l'uso della 'nostra' musica. Possiamo solo deplorare che gli operatori radiofonici non l'abbiano fatto volontariamente", hanno aggiunto.

Giorni dopo, i gruppi Renascença e Media Capital Rádios hanno inviato una lettera aperta al ministro della Cultura, Graça Fonseca , considerando l'aumento al 30% una misura "inefficace, ingiusta", che non risolve i problemi degli artisti.

Questa settimana, più di 450 musicisti e autori portoghesi hanno firmato una petizione in cui si appellano al pubblico per ascoltare la loro musica alla radio, accogliendo l'aumento della quota di musica portoghese alla radio.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.