7 linci iberiche rilasciate quest'anno

scritto TPN/Lusa, in Rinnovabile, Notizia · 12-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Sette linci iberiche, una specie considerata "in pericolo critico" in Portogallo, saranno liberate questo mese nel paese, il totale per il 2021

Secondo un comunicato stampa dell'Istituto per la conservazione della natura e delle foreste (ICNF), la stagione di rilascio della lince iberica nel paese è iniziata il 9 febbraio, con il rilascio di due dei sette animali, in un programma che "continuerà fino alla fine del mese, nella zona di reintroduzione di Vale do Guadiana".

Secondo l'ICNF, gli animali da rilasciare "sono nati nel 2020, in tre dei quattro centri di allevamento della penisola iberica".

Due maschi di lince provengono da El Acebuche e tre femmine da La Olivilla, in Andalusia, Spagna, ha aggiunto la nota, precisando che altri due maschi di lince sono nati nel Centro nazionale di allevamento di lince dell'ICNF, situato a Silves, in Algarve.

"Le aree di rilascio definite per il 2021 sono state selezionate in base a criteri tecnici per l'esistenza di un habitat adeguato e la disponibilità di cibo per la lince e hanno contato sulle preziose collaborazioni del Reggimento di Fanteria n. 1 di Beja e del Comune di Mértola, tradotte nel permesso di realizzare parte dei rilasci, su terreni di sua competenza", sottolinea l'ICNF.

L'istituto spiega che il 2020 è stato "particolarmente favorevole per la lince in Portogallo, con la nascita di 60 cuccioli in ambiente naturale e l'insediamento di 18 femmine riproduttrici con territori stabilizzati", rendendo la Valle del Guadiana una delle "aree di reintroduzione di maggior successo a livello iberico".

"Infatti, sei anni dopo l'inizio della reintroduzione della lince iberica in Portogallo, questa popolazione mostra una crescita sostenuta, con più di 150 animali che sono distribuiti su quasi 500 chilometri quadrati", aggiunge la nota.

La zona di reintroduzione in Portogallo è stata selezionata nel 2014, nell'ambito del progetto LIFE Iberlince.

"L'area della Valle del Guadiana comprende territori nei comuni di Mértola, Serpa e aree adiacenti, dove le linci si sono disperse naturalmente, situate nei comuni di Alcoutim, Castro Verde e Beja", aggiunge il comunicato stampa.

Secondo l'ICNF, "queste aree vengono ora consolidate, ampliate e interconnesse nell'ambito del nuovo progetto LIFE Lynxconnect, guidato dal CAGPyDS della Junta de Andalucía, iniziato nel settembre 2020", e che, in Portogallo, riunisce come partner, oltre all'ICNF, la Comunità intercomunale Baixo Alentejo e le Infrastrutture del Portogallo.

ICNF ha detto a Lusa che, "nel 2017, come risultato del lavoro svolto da Spagna e Portogallo, lo stato di conservazione della lince iberica nella penisola iberica è sceso di un livello, diventando 'Minacciato'".




Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.