La vita dopo la Brexit in Portogallo

scritto Advertiser, in Chesterton's O & O, Notizia, Proprietà · 12-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Brexit o non Brexit, è sempre un buon momento per trasferirsi in Portogallo, un paese che non solo ti accoglie a braccia aperte, ma che ti aiuta anche a facilitare il tuo trasferimento su questi lidi.

Le autorità di qui faranno tutto il possibile per facilitare il tuo passaggio perché ti considerano una risorsa vitale per il loro paese.

Una campagna ufficiale portoghese chiamata "Brelcome" recita: "A volte la vita gioca dei piccoli scherzi e porta dei cambiamenti. Ma tu sei parte della nostra storia. Nessuna frontiera ci separerà.

"Il vostro senso dell'umorismo e la vostra gioia di vivere rimarranno per sempre sulla sabbia delle nostre spiagge, sui nostri campi da golf, nelle nostre cantine e nei nostri festival musicali".

Quindi, le porte sono ancora spalancate, anche se potrebbero esserci un po' più di scartoffie.

Chiaramente ci saranno alcuni cambiamenti, ma è per questo che noi, i team di grande esperienza di Chestertons Portugal e O&O Quinta do Lago, siamo qui; per guidarvi in ogni passo del percorso, dal trovare la vostra proprietà ideale all'assicurarvi che siamo qui per rispondere a tutte le vostre domande durante il processo.

Domande come: dovrei comprare una proprietà in Portogallo dopo la Brexit? È sicuro? È saggio?
Sarò in grado di affittarlo? I prezzi degli immobili dopo la Brexit saliranno? E ci sono anche le questioni della sanità, del lavoro e delle pensioni.

Il fatto fondamentale è che Brexit significa che i cittadini britannici non sono più cittadini dell'UE. Mentre il Regno Unito era nell'UE, i cittadini britannici avevano il diritto automatico di venire a vivere in Portogallo (o in qualsiasi altro paese dell'UE)

Ma questo non significa che non puoi più trasferirti in Portogallo: significa solo che ora non hai un diritto automatico e dovrai richiedere un visto, partecipare a un colloquio con EF e ottenere il permesso di vivere qui.

Il Portogallo ha alcuni dei requisiti di residenza più raggiungibili di qualsiasi paese dell'UE, quindi, se si vuole vivere nell'UE e forse guadagnare quel "passaporto UE", vale la pena guardare al Portogallo.

Il Portogallo e il Regno Unito hanno un'amicizia e una fedeltà storica che risale a più di un secolo fa. E gli inglesi compravano proprietà qui molto prima che il loro paese entrasse nell'UE il 1° gennaio 1973, e migliaia di loro acquistavano la casa dei loro sogni al sole del Portogallo.

È quasi come se ora stiamo tornando alla posizione predefinita, e il processo continuerà incontrollato, con i britannici e altri residenti extracomunitari che si trasferiscono in Portogallo e, sì, i cittadini portoghesi che si trasferiscono nel Regno Unito.

Si pensa che la sterlina aumenterà di valore rispetto all'euro, per rendere questa mossa ancora più attraente, anche se con la Gran Bretagna che ha mantenuto la propria valuta durante il suo tempo all'interno dell'UE poco cambierà a scapito degli acquirenti di immobili.

Per renderlo ancora più attraente, la residenza non abituale (NHR) è sempre stata possibile per i cittadini britannici che vengono a vivere in Portogallo, e con il Regno Unito che ora non fa più parte dell'UE, avranno diritto a tutti i benefici del Golden Visa.

I nuovi residenti, che non sono stati residenti in Portogallo negli ultimi cinque anni fiscali, possono godere di significativi vantaggi fiscali per dieci anni attraverso il regime NHR.

Il regime NHR, aperto a tutti i nuovi residenti in Portogallo, non solo a quelli che si trasferiscono da fuori dell'UE, è fondamentalmente un incentivo fiscale per attrarre persone in Portogallo. Molte persone sono in grado di evitare di pagare le tasse completamente, mentre altre sono in grado di ridurre notevolmente il loro conto fiscale. A partire dal 2020, i pensionati pagheranno il 10% di tasse sulle loro pensioni, il che potrebbe essere interessante per coloro che hanno grandi pensioni.

Se sia o meno la soluzione giusta per voi dipenderà da molti fattori, tra cui da dove proviene il vostro reddito, dove siete attualmente residenti fiscali, e come vi viene pagato (ad esempio dividendi, royalties, ecc.).

In generale, però, è visto come un motivo molto attraente per trasferirsi in Portogallo.

Il Golden Visa è un visto d'investimento che ti dà la residenza in cambio di un investimento in Portogallo. Non è necessario investire in aziende portoghesi, tuttavia: una delle vie è l'acquisto di una proprietà in Portogallo.

La proprietà deve normalmente costare €500k o più, ma ci sono alcune eccezioni dove può costare €350k o anche solo €280k.

Dopo 5 anni, si ha la possibilità di richiedere la residenza permanente (che si rinnova ogni 10 anni) o la cittadinanza (che viene con un passaporto portoghese).

Il vantaggio dello schema Golden Visa rispetto ad altre forme di residenza è che è necessario trascorrere solo una media di 7 giorni all'anno in Portogallo - perfetto per coloro che hanno impegni altrove o vogliono viaggiare.
Ma la cosa importante da ricordare è che dopo la Brexit non ci sono regole che limitano l'acquisto di proprietà in Portogallo solo ai cittadini dell'UE.

Se riuscite a raggiungere un accordo con il venditore sul prezzo, allora potete possedere la proprietà e questo è stato e sarà sempre il caso.

La vostra nazionalità o cittadinanza non avrà un impatto sul prezzo che pagherete per una proprietà. Che siate o meno cittadini dell'UE, pagherete lo stesso importo per la proprietà di un residente dell'UE o del Portogallo.

I cittadini di paesi al di fuori dell'UE, come lo è ora la Gran Bretagna, sono sempre stati in grado di acquistare proprietà in Portogallo, sia che provenissero da Stati Uniti, Norvegia, Canada, Brasile, Svizzera, Australia, Sudafrica, India, persino da Russia e Cina. Anche i cittadini svedesi sono stati importanti acquirenti di proprietà portoghesi molto prima che il loro paese entrasse nell'UE nel 1995.

Quindi, non solo siete assolutamente in grado di comprare una casa in Portogallo, ma il governo portoghese sta facendo del suo meglio per incoraggiare i residenti extracomunitari ad acquistare una proprietà qui con offerte come i programmi Golden Visa e NHR.
Il governo è tra i primi ad ammettere che il paese trae enormi benefici dall'acquisto di proprietà da parte di stranieri e dal vivere qui, anche dopo la Brexit.

Chiaramente, la Brexit avrà un effetto sul vostro trasferimento se avete iniziato il processo dopo il 1 gennaio 2021.

Ecco perché è così importante pianificare la mossa con attenzione, non solo scegliendo la casa giusta nella posizione giusta per soddisfare le vostre esigenze, ma assicurandovi di ottenere la giusta guida su residenza, assistenza sanitaria, passaporti ecc.

Noi di Chestertons Portugal e O&O Quinta do Lago possiamo aiutarvi in questo, accompagnandovi in tutti i passi per rendere il vostro acquisto - e il vostro trasferimento - più semplice ed evitando qualsiasi trappola che potrebbe presentarsi.

In breve, il futuro sembra ancora luminoso se desiderate trasferirvi in un paese che offre un ambiente molto più economico in cui vivere, con tassi di cambio positivi in prospettiva, per non parlare del clima meraviglioso e di un paese in cima alle classifiche di sicurezza per i suoi cittadini.

Quindi, non preoccupatevi, tutto vi sarà spiegato quando vi siederete con il nostro team, sceglierete la vostra proprietà perfetta e molto presto vivrete il sogno al sole.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.