I supermercati possono riprendere a vendere libri e materiale scolastico

scritto TPN/Lusa, in Notizia, COVID-19 · 12-02-2021 14:00:00 · 0 Commmenti

Il primo ministro del paese, António Costa, ha annunciato l'11 febbraio che sarà permesso vendere libri e materiale scolastico nei supermercati e ipermercati che rimangono aperti, mentre proibisce la vendita di altri beni non essenziali.

António Costa ha spiegato che "la regola è mantenere tutto esattamente com'è" e quindi la vendita di beni non essenziali come vestiti o libri rimane vietata, con l'eccezione dei libri e del materiale scolastico.

"L'unica eccezione è quella derivante dal decreto del presidente della Repubblica, che ci ha proibito di vietare la vendita di libri e materiale scolastico negli stabilimenti che rimangono aperti, cioè supermercati e ipermercati", ha detto il primo ministro.

"Questa è l'unica eccezione perché dobbiamo rispettare le limitazioni imposte dal decreto presidenziale", ha rinforzato António Costa.

Il presidente della Repubblica ha detto che "in vista del decreto del presidente della Repubblica, la vendita di libri e materiale scolastico sarà consentita negli esercizi commerciali che sono già in funzione".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.