I Verdi chiedono uno studio sugli ex minatori di uranio

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Salute e ambiente, Politica · 19-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Il partito verde ha chiesto l'inizio di uno studio epidemiologico sugli ex lavoratori dell'ormai defunta Compagnia Nazionale dell'Uranio (ENU), che il governo è già stato incaricato di realizzare e che appare anche nel bilancio dello Stato (OE).

In un'interrogazione presentata all'Assemblea della Repubblica, la deputata Mariana Silva ha detto che condurre questo studio per gli ex lavoratori e le loro famiglie è essenziale, perché l'attività di estrazione dell'uranio "ha lasciato una pesante responsabilità, con rischi sia per l'ambiente che per la salute pubblica che possono durare per un periodo di tempo prolungato, dato il potenziale radioattivo di questo minerale".

ENU, che aveva sede a Urgeiriça (Canas de Senhorim), nel comune di Nelas, è stata responsabile per decenni dello sfruttamento delle miniere di uranio in Portogallo.

Mariana Silva ricorda che, nell'ambito dell'OE 2020, su proposta del Partito Ecologista Os Verdes (ENP), il governo è stato incaricato di realizzare questo studio, tenendo conto delle gravi malattie che colpiscono gli ex lavoratori ENU e le loro famiglie, come le neoplasie maligne.

"Nell'ottobre 2020, dato che non c'era alcuno sviluppo dello studio, l'ENP ha chiesto al Ministero della Salute chiarimenti sulla situazione, tuttavia, la domanda è rimasta senza risposta da parte del Governo", si lamenta.

Poiché lo studio epidemiologico non è progredito, l'ENP ha presentato nuovamente la proposta nell'ambito dell'OE 2021, che è stata approvata, ha aggiunto.

In questo contesto, e nonostante il fatto che durante l'ultimo anno, l'attenzione del Ministero della salute è stata sulla risposta a Covid-19, "è anche necessario dirigere gli sforzi per rispondere ad altre malattie, ma anche di agire in anticipo per prevenire e rilevare le malattie in una fase precedente, evitando danni irreversibili alla salute", ha detto il deputato.

Mariana Silva vuole che il Ministero della Salute chiarisca se "ha già iniziato a realizzare questo studio epidemiologico" e, se sì, a che punto è.

"Se non è ancora iniziato, quando intende il governo iniziare questo studio epidemiologico", chiede.

L'ENU era responsabile dello sfruttamento delle miniere di uranio in Portogallo dal 1977. L'impresa è stata messa in liquidazione nel 2001 e ha chiuso definitivamente alla fine del 2004.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.