Il murale di Banksy "salvato dalla condanna a morte", dice il collezionista d'arte che lo ha rimosso

scritto PA/TPN, in Arte, Regno Unito · 19-02-2021 18:00:00 · 0 Commmenti

Un collezionista d'arte che ha comprato e rimosso un murale di Banksy a Nottingham dice di averlo salvato da una "condanna a morte" nonostante le proteste dei locali.

John Brandler, proprietario di Brandler Galleries a Brentwood, Essex, ha speso "una somma a sei cifre" per acquistare il murale, che è apparso all'angolo di Rothesay Avenue a Lenton in ottobre prima di essere rimosso mercoledì mattina presto.

Il 65enne ha detto che l'opera d'arte, che mostra una ragazza che fa hula hooping con un copertone di bicicletta, aveva iniziato a formare la muffa all'interno del suo involucro protettivo di plastica, e ha intenzione di restaurarla e spostarla in un museo nel Suffolk.

"Se non l'avessi comprato e rimosso, tra due anni non ci sarebbe stato nessun Banksy", ha detto all'agenzia di stampa PA.

"Mi rendo conto che il consiglio stava cercando di proteggerlo dall'arrivo dei vandali, ma in realtà stava creando una condanna a morte per lui".

"Sono contento di essere riuscito a salvarlo dalla distruzione".

Il signor Brandler ha detto che sta pagando migliaia di sterline per inviare l'opera d'arte in Scozia dove sarà restaurata.

L'opera d'arte sarà poi messa in mostra in un museo a Bury St Edmunds, ma il signor Brandler ha detto che l'intera mostra potrebbe tornare a Nottingham in futuro.

"Questa non è una strada a senso unico, lavorate con me e sarebbe bello riportare l'intera mostra", ha aggiunto.

Alla domanda se avesse un messaggio per i residenti sconvolti dalla rimozione dell'opera d'arte, il signor Brandler ha detto: "Qualcuno mi ha detto che appartiene alla gente di Nottingham - no, apparteneva alla persona sul cui muro era.

"Da quello che ho sentito, l'hanno offerta a diverse organizzazioni di Nottingham e nessuno era interessato.

"E' molto facile dire 'dobbiamo tenerlo' - va bene, si paga per questo, si paga per la manutenzione, la sicurezza, l'assicurazione, il restauro".

Il Banksy è uno dei diversi che il signor Brandler ha acquistato, tra cui Season's Greetings a Port Talbot, in Galles.

Dan Golstein, uno studente dell'Università di Nottingham, ha detto di essere stato svegliato intorno alle 6 del mattino di mercoledì al suono del pezzo Banksy e del muro su cui poggia che veniva rimosso.

"In termini di come mi sento come un locale, penso che sia un vero peccato che abbiano deciso di vendere", ha detto il 21enne a PA.

"Capisco perché, ma alla fine era un tesoro per la comunità ed è triste che ora ciò che è rimasto è una tavola di legno e detriti".

"È stato installato in un momento davvero difficile per i residenti di Lenton a causa degli alti tassi di Covid, e ha portato molta vita".

PA ha contattato i rappresentanti di Banksy per un commento sulla rimozione del murale.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.