I delfini hanno sviluppato tratti di personalità simili agli umani

scritto PA/TPN, in Stile di vita, Scienza · 26-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

I delfini hanno sviluppato una serie di tratti di personalità simili agli esseri umani e ai primati nonostante si siano evoluti in ambienti completamente diversi, secondo una nuova ricerca.

Il progetto, che ha studiato 134 tursiopi di tutto il mondo, ha aiutato i ricercatori a capire come alcuni tratti della personalità umana si siano sviluppati indipendentemente dagli ambienti immediati.

L'autore principale, il dottor Blake Morton, ha detto che è la prima volta che le personalità dei delfini sono state studiate in questo modo.

Il dottor Morton, docente di psicologia all'Università di Hull, ha detto all'agenzia di stampa PA che il team ha scelto i delfini perché, come i primati, sono animali intelligenti che vivono in gruppi sociali ma sono molto diversi in molti altri modi.

Ha detto che la ricerca ha identificato una convergenza di alcuni tratti di personalità - soprattutto relativi alla curiosità e alla socievolezza - nonostante i delfini si siano evoluti in un ambiente completamente diverso dai primati e il loro ultimo antenato comune sia vissuto circa 95 milioni di anni fa.

Il dottor Morton ha detto: "I delfini, come molti primati, hanno cervelli che sono notevolmente più grandi di quello che i loro corpi richiedono per le funzioni corporee di base; questo eccesso di materia cerebrale essenzialmente alimenta la loro capacità di essere intelligenti, e le specie intelligenti sono spesso molto curiose".

Ha detto: "I delfini erano un grande animale per questo tipo di studio perché, come i primati, i delfini sono intelligenti e sociali. Abbiamo pensato che se fattori come l'intelligenza e la gregarietà contribuiscono alla personalità, allora i delfini dovrebbero avere tratti di personalità simili ai primati".

Il dottor Morton ha spiegato che il modello più ampiamente accettato della personalità umana è definito da cinque tratti - riassunti come apertura, coscienziosità, estroversione, gradevolezza e nevroticismo. Questi sono replicati ovunque negli esseri umani, indipendentemente dall'ambiente.

Ha detto che studi approfonditi hanno esaminato la misura in cui questi tratti sono condivisi dai primati, ma il suo team ha voluto guardare gli animali intelligenti in un ambiente completamente diverso.

"Gli scienziati non capiscono ancora appieno perché il nostro comportamento si riduce a questi cinque tratti, quindi un modo per farlo è quello di confrontarci con altri animali - cosa abbiamo in comune e perché", ha detto il dottor Morton.

Ha detto: "La maggior parte della ricerca è stata fatta sui primati, così abbiamo deciso di fare qualcosa di diverso e guardare i delfini.

"Nessuno ha mai studiato la personalità nei delfini come abbiamo fatto noi".

Ha detto: "Sappiamo da tempo che i delfini sono simili a noi in altri aspetti - per esempio, basta guardare i delfini in televisione per vedere che sono ovviamente intelligenti e sociali.

Vediamo queste caratteristiche rispecchiate nel nostro comportamento".

"Ma anche oltre a questo, le loro personalità sono simili alle nostre per alcuni aspetti".

Il dottor Morton ha detto: "Non voglio che la gente lo interpreti male e dica che umani e delfini hanno gli stessi tratti di personalità - non è così. È solo che alcuni di essi sono simili".

Ha detto: "È vitale che i ricercatori conducano ulteriori studi perché non solo porterà ad un migliore apprezzamento delle specie che vivono nelle profondità dei nostri oceani, ma porterà ad una migliore comprensione di noi stessi".

Gli autori hanno raccolto dati su 56 delfini maschi e 78 femmine, provenienti da diverse strutture in otto paesi, tra cui Messico, Francia, Stati Uniti, Curacao, Paesi Bassi, Svezia, Bahamas e Isole Cayman.

Hanno valutato la personalità di ogni delfino usando questionari dati al personale di ogni struttura che li conosceva bene.

Lo studio, Personality Structure In Bottlenose Dolphins, è iniziato nel 2012 ed è pubblicato nel Journal of Comparative Psychology.

Il team comprendeva anche la dottoressa Lauren Robinson dell'Università di Medicina Veterinaria di Vienna e della Georgia State University, la signora Sabrina Brando di AnimalConcepts e il dottor Alexander Weiss dell'Università di Edimburgo.
PA/TPN



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.