Consulenza legale gratuita per gli stranieri negli aeroporti

scritto TPN/Lusa, in Viaggi · 28-02-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

A partire dall'8 marzo, l'Ordine degli avvocati portoghesi (OA) garantirà la disponibilità di avvocati per l'assistenza e la consulenza legale ai cittadini stranieri ai quali è impedito l'ingresso in Portogallo nei sette aeroporti del paese.

L'OA stabilisce che qualsiasi cittadino straniero a cui viene rifiutato l'ingresso nel territorio nazionale deve essere informato, in una lingua che capisce, della possibilità di poter essere assistito da un avvocato portoghese.

Gli avvocati saranno disponibili solo di persona all'aeroporto di Lisbona e copriranno tre turni, iniziando alle 8 del mattino e concludendo alle 17.

Ci saranno anche misure messe in atto negli aeroporti di Porto, Faro, Funchal, Porto Santo, Ponta Delgada e Lajes.

La misura deriva dal protocollo firmato a novembre dall'Ordine, dal Ministero della Giustizia e dal Ministero dell'Amministrazione Interna (MAI) e mira a garantire "il pieno accesso alla legge e ai tribunali per la difesa dei loro diritti e interessi legalmente protetti".

Il presidente dell'OA Menezes Leitão ha spiegato che gli onorari degli avvocati che assicurano questa assistenza legale saranno pagati dal MAI, ma per avere il sistema di accesso al diritto al lavoro, sarà attraverso l'Istituto di gestione finanziaria e delle attrezzature della giustizia.


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.