Espansione del Parco scientifico e tecnologico dell'Alentejo

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Business, Centrale, Economia, Tech · 07-03-2021 08:00:00 · 0 Commmenti

La costruzione del primo edificio per permettere l'espansione del Parco Scientifico e Tecnologico dell'Alentejo (PACT), a Évora, sarà assegnata questo mese e le aziende sono già interessate a quasi tutta l'area.

La gara pubblica per la costruzione di questo edificio è stata lanciata all'inizio di febbraio, con un valore di 2,2 milioni di euro, e i lavori saranno assegnati "fino alla fine di questo mese", ha rivelato oggi all'agenzia Lusa il responsabile del PACT, João. Assunzione. Secondo lo stesso funzionario, il nuovo edificio "entrerà in funzione alla fine di marzo del prossimo anno e il 75% della superficie disponibile è già impegnata". Questo è uno dei quattro nuovi edifici che fanno parte del progetto di espansione del PACT, che corrisponde alla seconda fase del parco, sviluppato dall'architetto Carrilho da Graça, in un investimento totale di 8,2 milioni di euro, con il sostegno di fondi comunitari.

I futuri quattro edifici, con 6.100 metri quadrati di superficie, saranno situati su un terreno adiacente all'attuale edificio PACT, inaugurato nel settembre 2015, dopo un investimento di 3,6 milioni di euro. Gli altri tre edifici del progetto di espansione andranno avanti "in una fase successiva", poiché "i meccanismi di finanziamento sono diversi", con "tempi di approvazione diversi", ha detto João Assunção. Sempre in dichiarazioni a Lusa, il presidente esecutivo del PACT, Soumodip Sarkar, ha considerato che il parco è "sulla strada giusta", aggiungendo che "sono già garantite" due delle quattro aziende di ancoraggio destinate a ciascuna delle aree strategiche. "Stiamo pensando a 60 aziende" per il nuovo edificio, comprese "quattro aziende di ancoraggio per ciascuna delle quattro aree strategiche: aeronautica, salute digitale, economia circolare e tecnologie dell'informazione e della comunicazione 4.0", ha sottolineato.

Una di queste, ha detto il responsabile, è il CEiiA - Center for Engineering and Product Development, che "sarà ancorato nel PACT" e che "sta già aspettando" che il nuovo edificio entri in funzione. Inoltre, "abbiamo già una rinomata azienda internazionale, che si è accordata con noi per avere un ufficio" nel parco, e speriamo che, "in questo modo, verranno più aziende internazionali", ha detto Soumodip Sarkar, rifiutando di rivelare il suo nome. Per il presidente esecutivo del PACT, l'Alentejo può diventare "una nuova 'Silicon Valley'", se c'è "la volontà non solo del parco, ma di tutte le parti interessate" e anche di coloro che governano il paese". "L'Alentejo è noto per la sua gastronomia, il paesaggio, il vino e il patrimonio, ma ora vogliamo mantenere tutto questo e mostrare un Alentejo diverso e PACT sta guidando il processo per un Alentejo tecnologico", ha sottolineato. PACT è uno degli aspetti del Sistema Regionale di Trasferimento Tecnologico (SRTT), che coinvolge più di 30 partner dell'Alentejo, come l'Università di Évora, i politecnici di Beja, Portalegre e Santarém, aziende e altre istituzioni della regione.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.