Dove il vecchio e il nuovo mondo si incontrano

scritto Jake Cleaver, in Gemme nascoste, Viaggi · 12-03-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Potrebbe sembrarvi strano che un ostello possa essere considerato una "gemma nascosta", ma il D'Art Boutique Hostel, aperto di recente e situato nel cuore del centro storico di Portimão, ha svelato alcuni segreti a lungo nascosti che lo qualificano più che bene. Permettetemi di spiegare...

Sapevi che una volta c'era un grande muro che circondava la città vecchia di Portimão? Probabilmente non lo sapevi. Questo perché il grande terremoto di Lisbona del 1755, che nonostante il suo nome in realtà distrusse molto più che Lisbona, il terremoto e il successivo tsunami distrussero gran parte del Portogallo (e anche il Marocco) e ridussero la maggior parte di questo muro protettivo della città in macerie. Quando la città fu ricostruita, i resti delle mura rimaste in piedi furono semplicemente incorporati nei nuovi edifici e così, a meno che tu non abbia la fortuna di possedere una casa con il vecchio muro che lo attraversa, non lo vedresti da nessuna parte, e "lontano dagli occhi, lontano dal cuore" è facile capire come possa cadere nell'oscurità. Questo fino ad oggi.

Ho incontrato Sr. Garrancho, un uomo portoghese molto affascinante, che è lui stesso una sorta di enciclopedia ambulante di tutte le cose di Portimão, che mi ha felicemente mostrato questo 'nuovo ostello storico'. E questo è un buon modo per descriverlo, poiché il posto è un curioso mix di tecnologia e comfort di ultima generazione, ma ogni tanto (e a volte nei posti più sorprendenti, come i bagni) è punteggiato da tratti del vecchio mondo che lo attraversava.

L'ostello era, fino a poco tempo fa, una rovina, ed è stato accuratamente scoperto da un misto di archeologi e architetti che lentamente hanno portato alla luce e restaurato questo legame con l'epoca medievale e hanno studiato il modo migliore per incorporarlo praticamente in questo nuovo edificio molto elegante.

È ancora presto e con tutto quello che sta succedendo ci vorrà ancora un po' di tempo prima che tutto sia pronto e funzionante, ma al primo piano c'è uno spazio che sarà sia la zona ristorante, ma anche, curiosamente, un posto che ci porterà di nuovo indietro nel tempo, dato che ha tutte le attrezzature necessarie per essere un mercato vecchio stile dove puoi venire a prendere tutti i tuoi prodotti freschi, ma in un modo riutilizzabile e riciclabile - senza plastica, come ai vecchi tempi. Alla fine di questa lunga stanza si può anche dare una prima occhiata al muro a vista, e persino vedere una vecchia porta dove si potrebbe immaginare che personaggi loschi entrassero e uscissero di nascosto dalla città.

Ma questo è solo l'inizio, mentre si cammina intorno all'ostello il muro continua ad apparire. La storia si mescola ai tuoi cornflakes perché, quando le cose torneranno alla normalità, gli ospiti potranno sedersi accanto ad esso mentre fanno colazione nella caffetteria, ma anche salire al piano superiore e farsi un'idea di quanto fosse alto il muro - e di come sarebbe stato pattugliarlo per controllare gli invasori in arrivo. Prosegue e scompare nella rovina accanto - che dovrebbe essere ristrutturata con la stessa cura e il percorso del muro dovrebbe essere portato alla luce ancora di più (Suor Garrancho ha detto qualcosa sul fatto che diventerà una specie di giardino).

Tutte le stanze, come ho detto prima, sono abbastanza moderne, e anche se si chiama ostello potrebbe facilmente essere un hotel, dato che insieme alle stanze con letti a castello per i viaggiatori solitari o in gruppo, ci sono anche camere doppie disponibili per le coppie, e anche letti a castello doppi dove i genitori possono dormire sotto e i bambini possono avere il tanto ricercato 'top bunk'.

Dai mandorli in fiore e dagli alberi di sughero ai famosi poeti portoghesi e persino alle spiagge, tutte le camere hanno il loro "tema" individuale. Ma la stanza più ricercata è quella all'ultimo piano, che non solo ha un muro antico che la attraversa direttamente, ma il tema è la un po' rude "Dona Ludes", che si può vedere "nuda" in un dipinto sopra il letto. Era, come dire... una donna della notte molto famosa, nei giorni prima del terremoto, e questa era, a quanto pare, la sua stanza. Quindi, questa è un po' di storia reale da considerare mentre sei sdraiato a letto lì.

A due passi dall'Igreja Matrix, questo è il posto ideale per alloggiare se ti piace un po' di storia, eppure sei ancora nel cuore dell'azione di oggi, con il teatro TEMPO proprio accanto. Suor Garrancho mi ha detto che non c'è nemmeno bisogno di rimanere, se siete in zona e volete dare un'occhiata - lui sarà felice di mostrarvelo.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.