Le piogge invernali lasciano l'Algarve con acqua per due anni

scritto TPN/Lusa, in Algarve · 12-03-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Le riserve d'acqua per l'approvvigionamento pubblico in Algarve hanno registrato un "aumento significativo" a causa delle precipitazioni degli ultimi mesi, garantendo ora il consumo nella regione per almeno due anni, ha detto una fonte di Águas do Algarve.

Parlando a Lusa, Teresa Fernandes ha detto che l'aumento del livello dell'acqua nelle dighe dell'Algarve questo inverno è stato "abbastanza significativo", stimando che le riserve serviranno per "due anni", in una regione che ha "un consumo medio di 73 milioni di ettometri cubi [di acqua] all'anno".

Secondo la portavoce della società, anche se le precipitazioni registrate non sono state ancora "ideali", hanno portato "un aumento significativo delle riserve per l'approvvigionamento pubblico", con l'aumento del livello delle dighe di Odelouca, nell'Algarve occidentale, e Odeleite e Beliche, nell'Algarve orientale.

A febbraio, la diga di Odelouca era "con un volume utile, che è al 63%", mentre "nello stesso periodo dell'anno scorso era al 40%", ha esemplificato la portavoce della società responsabile del sistema intercomunale di approvvigionamento idrico della regione.

"Poi abbiamo [la diga di] Odeleite, che al momento è con un volume utile del 60 per cento e in passato, nello stesso periodo, era al 27 per cento", ha illustrato, aggiungendo che, "a Beliche, la diga che è a valle di Odeleite, l'anno scorso era al 24 per cento e quest'anno è già al 52 per cento".

Teresa Fernandes ha messo in guardia, tuttavia, sulla necessità di "non abusare del consumo di acqua", avvertendo che "i periodi di siccità sono ciclici e sempre più lunghi" e l'acqua deve essere utilizzata "con resilienza, efficienza e intelligenza" perché "non si può risparmiare quando non esiste".

"Non è nei periodi di siccità che diremo 'non sprecare acqua', perché ormai non ce n'è più. È importante che in questa fase, quando abbiamo l'acqua, ci sia la consapevolezza che è una risorsa scarsa, e di non abusare del consumo o dell'uso improprio. Questo farà sì che quest'acqua duri più a lungo, e invece di durare due anni, può durare tre", ha sostenuto.

Teresa Fernandes ha anche detto che è necessario continuare con le misure stabilite nel Piano di efficienza idrica dell'Algarve, come la lotta contro le perdite nelle reti, o il riutilizzo dell'acqua degli impianti di trattamento delle acque reflue (WWTP) per l'irrigazione o l'agricoltura, ha detto.

L'agenzia di stampa Lusa ha anche chiesto all'Agenzia portoghese per l'ambiente (APA) la situazione delle riserve d'acqua in Algarve e l'agenzia sotto il Ministero dell'ambiente e della transizione energetica ha risposto che "nella maggior parte del paese, i livelli di stoccaggio ci permettono di affrontare quest'anno senza problemi".

Nella stessa risposta, l'APA ha anche avvertito che la pianificazione dovrebbe "essere vista almeno due anni avanti, sempre considerando lo scenario conservativo".

"È necessario continuare ad essere più efficienti (ridurre le perdite), investire in fonti alternative per usi non potabili (in particolare nell'uso di acque reflue trattate) e nella sostenibilità degli usi", ha detto la stessa fonte.

Secondo l'APA, "quando c'è più disponibilità, si dovrebbero realizzare interventi che ci permettano di avere più resilienza negli anni più secchi".

Il 2 marzo, il ministro dell'ambiente João Pedro Matos Fernandes ha annunciato che è probabile che i prezzi dell'acqua in Algarve aumenteranno in futuro a causa della necessità di mantenere il funzionamento di due progetti che saranno "una politica di assicurazione" per garantire che non ci sarà meno acqua nella regione nei prossimi decenni.

Il collegamento di una captazione d'acqua dal fiume Guadiana a Pomarão alla diga di Odeleite, con un budget di 55 milioni di euro, e la desalinizzazione dell'acqua di mare, con un costo di 65 milioni di euro, sono due progetti integrati nel Piano di efficienza idrica della regione, il cui completamento è previsto per il 2026.


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.