Il calo dell'attività economica peggiora nella prima settimana di marzo

scritto TPN/Lusa, in Business, Economia · 15-03-2021 12:00:00 · 0 Commmenti

L'indicatore giornaliero dell'attività economica (DEI) ha peggiorato la caduta su base annua nella prima settimana di marzo, rispetto alla settimana precedente, ha detto la Banca del Portogallo (BoP).

"Nella prima settimana di marzo, il DEI ha mostrato un calo più netto su base annua rispetto alla settimana precedente", ha detto la banca centrale in un comunicato.

Si tratta della seconda settimana consecutiva di deterioramento di questo nuovo indicatore, lanciato il 28 gennaio dalla BdP per identificare "più facilmente" bruschi cambiamenti nell'attività economica e pubblicato settimanalmente il giovedì con informazioni fino alla domenica precedente.

Nella sua prima edizione, relativa alla terza settimana di gennaio, il DEI ha segnalato "un marcato deterioramento" dell'attività economica dopo l'inizio del confino decretato il 15 gennaio, e poi, per i sette giorni successivi, ha registrato "un calo su base annua simile a quello osservato nella settimana precedente".

Nella prima settimana di febbraio, la BdP ha segnalato un calo "minore" del DEI su base annua rispetto alla settimana precedente, e poi ha registrato per i sette giorni successivi un calo su base annua "leggermente inferiore".

Questo è stato seguito da una stabilizzazione del calo su base annua nella terza settimana di febbraio, rispetto a quella precedente, e da un calo su base annua "più netto" nell'ultima settimana di febbraio.

Il DEI copre diverse dimensioni correlate all'attività economica in Portogallo, riassumendo le informazioni sulle seguenti variabili giornaliere: traffico stradale di veicoli commerciali pesanti sulle autostrade, consumo di elettricità e gas naturale, merci e posta sbarcate negli aeroporti nazionali e acquisti effettuati con carte in Portogallo da residenti e non residenti.

Come spiega il BdP, l'uso di questo tipo di dati ad alta frequenza "si è intensificato in seguito alla crisi scatenata dalla pandemia di Covid-19", poiché, dato il "breve ritardo" della loro divulgazione rispetto al periodo di riferimento, permettono "l'identificazione tempestiva di cambiamenti improvvisi nell'attività economica".

Tuttavia, ha sottolineato che questo indicatore "non costituisce una previsione ufficiale della Banca del Portogallo o dell'Eurosistema".

La prossima data di rilascio del DEI è prevista per il 18 marzo.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.