La nuova serie Marvel "The Falcon and the Winter Soldier" è come "un film di sei ore"

scritto TPN/Lusa, in Intrattenimento, Notizia · 17-03-2021 18:00:00 · 0 Commmenti

La nuova serie Marvel "The Falcon and the Winter Soldier", che apre venerdì su Disney +, è come "un film di sei ore", ha detto il regista Kari Skogland.

Mi sono avvicinato al lavoro come a un film", ha detto Skogland, a una conferenza per i media internazionali, che ha realizzato i sei episodi della nuova serie". Stavamo facendo un film di sei ore e abbiamo solo deciso dove tagliarlo. "L'aspetto visivo e le scene d'azione sono, quindi, cinematografiche come i film che hanno preceduto la serie, che si trova proprio dopo gli eventi mostrati in "Avengers: Volevamo davvero dimostrare che solo perché è in televisione non significa che non possa essere grande come un film e che abbiamo lavorato altrettanto duramente e ci abbiamo messo il nostro sangue, sudore e lacrime", ha detto il produttore esecutivo della Marvel e presidente Studios, Kevin Feige.

Questa è la seconda serie Marvel per la piattaforma Disney +, dopo che "WandaVision" è stato ben accolto dai fan e dalla critica. Segue l'improbabile partnership tra Falcão, Sam Wilson (interpretato da Anthony Mackie) e Winter Soldier, Bucky Barnes (interpretato da Sebastian Stan), dopo che Steve Rogers (Captain America) ha lasciato a Wilson il suo scudo."Il nostro obiettivo era quello di non rovinare tutto", ha detto Anthony Mackie, alla conferenza stampa. "Non volevamo essere il primo progetto Marvel a fallire, il nostro compito era quello di prendere la torcia e non fare un brutto spettacolo". La missione, ha detto, è riuscita.

Secondo Mackie, che interpreta Falcon dal 2014 nei film dell'universo Marvel, le riprese della serie hanno richiesto la stessa preparazione dei film, con molto allenamento per le acrobazie e le scene di lotta con gli stessi allenatori. Ma Mackie ha sottolineato che ora sarà possibile esplorare meglio la storia di Sam Wilson, la sua famiglia e la sua evoluzione: "Siamo a un punto in cui vogliamo che il pubblico conosca e impari a conoscere questi nuovi personaggi. Dobbiamo metterci in questa posizione in cui presentiamo i personaggi al pubblico e diamo loro questa relazione, questa storia costruita nel corso di dieci anni ". Lo sceneggiatore principale della serie, Malcom Spellman, ha detto che il fatto che questo è un mezzo diverso ha dato la possibilità di lavorare i personaggi in modo diverso."I film hanno una durata compressa e un'azione immediata, vanno verso un evento", ha detto, "una serie permette una narrazione orizzontale e il ritmo è completamente diverso, i personaggi possono fare amicizia, discutere, evolversi in un modo molto diverso".

L'approccio al carattere dei personaggi e alle loro lotte interne è visibile fin dal primo episodio, con l'esplorazione della "ricerca di identità" di Bucky Barnes e "l'accettazione del passato", descritto da Sebastian Stan."L'intera questione dello stress post-traumatico e l'esperienza che condividono come soldati è una delle cose che li unisce", ha detto l'attore. "C'è una sorta di codice d'onore tra loro, anche se hanno idee e opinioni diverse sulle cose", Stan ha spiegato che il disturbo da stress post-traumatico non è qualcosa che va via e se ne va: "È qualcosa che una persona deve continuare ad evolvere e migliorare il modo in cui lo affronta. Quindi è una parte importante della serie. e fonda questi due personaggi in un modo molto realistico".

Il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha sottolineato che gli incredibili personaggi Marvel sono nei loro difetti, che mettono i piedi per terra in un ambiente fantascientifico e soprannaturale: "Questo è sempre l'ancora più importante per qualsiasi storia che stiamo per raccontare", ha detto."Ci sono stati molti traumi per questi personaggi nel corso degli anni ed è facile dimenticarlo o nasconderlo sotto il tappeto, perché ci sono portali luminosi che si aprono e gente che applaude e Iron Man che prende a pugni una lucertola volante", ha esemplificato."Ma abbiamo pensato, e se fossimo stati questi personaggi, se avessimo vissuto questo, ci sarebbero stati elementi orribili con ripercussioni per anni". Questo, ha detto, è ciò che la serie permette di esplorare. Feige ha anche detto che Sam Wilson e Bucky Barnes sono così importanti che i cambiamenti o gli sviluppi in loro "dovrebbero avere un grande impatto" nell'universo cinematografico Marvel.

Oltre ai protagonisti, la serie presenta Wyatt Russell nel ruolo di John Walker, Emily VanCamp come Sharon Carter e Daniel Brühl come Zemo. Ci sono 10 serie Marvel previste per Disney + e gli eventi in esse saranno coordinati con i film dell'universo Marvel. Dopo "The Falcon and the Winter Soldier", il prossimo a debuttare sarà "Loki", l'11 giugno.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.