Brexit e cittadini UE nel Regno Unito

scritto Tânia Fernandes, in Notizia, Regno Unito · 19-03-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Come probabilmente sapete, secondo l'accordo di recesso, tutti i cittadini degli Stati membri dell'UE che hanno stabilito la loro residenza nel Regno Unito prima del 31 dicembre 2020, devono richiedere lo status di residente entro il 30 giugno 2021 presso le autorità britanniche competenti in conformità con il regime di insediamento dell'UE.

Dal 1° gennaio 2021 è entrato in vigore il sistema di immigrazione britannico a punti, che stabilisce nuove regole per i cittadini che non vivono ancora nel Regno Unito e desiderano ottenere un visto in anticipo, per lavorare o studiare, per esempio, e che tratta allo stesso modo i cittadini dell'UE e non UE, dando priorità alle competenze e al talento degli individui rispetto alla provenienza di una persona.

Per i cittadini che desiderano visitare il Regno Unito, è possibile farlo senza richiedere un visto, per turismo, visite di familiari e amici, visite di studio, affari a breve termine, tra gli altri, tuttavia, per i cittadini dell'UE dal 1 ° ottobre 2021, passaporto sarà richiesto.

I cittadini dell'UE possono richiedere questo status attraverso l'EU Settlement Scheme per loro e le loro famiglie per continuare a vivere, lavorare e studiare nel Regno Unito dopo aver lasciato l'UE.

Nell'ambito di questo schema, le autorità britanniche prenderanno in considerazione i diritti dei cittadini che attualmente vivono nel Regno Unito, compreso l'accesso all'assistenza sanitaria, i sussidi e le pensioni, che probabilmente saranno mantenuti. Per verificare se sei pronto per i cambiamenti, visita questo sito: https://www.gov.uk/transition-check/questions

Come altri servizi disponibili online, anche questo è un servizio gratuito a cui si può accedere comodamente da casa. È disponibile per tutti i cittadini e la registrazione viene effettuata attraverso un'applicazione progettata per questo scopo.

I cittadini che hanno diritto a tale status dovranno dimostrare la loro identità attraverso il loro passaporto o carta di cittadinanza e la loro prova di residenza nel Regno Unito. Dovranno anche fornire una foto digitale del loro volto e la registrazione penale, secondo una App ID Check appositamente progettata, che mostra come fare domanda. Sarà necessario che il richiedente utilizzi un dispositivo mobile Android o iOS.

Come per i cittadini dell'UE in Portogallo, si raccomanda sempre che essendo residenti in un paese diverso dalla propria nazionalità, dovrebbero richiedere la registrazione consolare al Consolato.

Dovrebbero anche essere in possesso di documenti di prova della residenza nel Regno Unito, registri di contribuzione fiscale come un P60, bollette dell'imposta comunale, bollette delle utenze e/o contratti di affitto della casa e qualsiasi altro documento simile.

Questi documenti aiuteranno a verificare la vostra posizione e dovreste sempre assicurarvi che i vostri registri siano aggiornati con il Department of work and pensions (DWP) e Her Majesties Revenue and Customs (HMRC), così come qualsiasi altro documento d'identità che portate.

Tutti i cittadini possono accedere alla piattaforma e richiedere il servizio "Free". Tuttavia, in caso di problemi o difficoltà nell'uso di questo servizio, vi consigliamo di cercare i servizi e i consigli di un avvocato che vi guiderà attraverso il processo.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.