La "pandemia" del cambiamento climatico sarà vinta o persa nelle città

scritto TPN/Lusa, in COVID-19, La Sezione Sostenibilità , Scienza · 19-03-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Il primo ministro, António Costa, ha avvertito che oltre alla pandemia di Covid-19, c'è un'altra "enorme pandemia su scala globale", il cambiamento climatico, che può essere "vinto o perso" solo nelle città.

"Dopo la passata pandemia, c'è un'enorme pandemia su scala globale, che è il cambiamento climatico, che continua a dover essere combattuta. Questa pandemia può essere vinta o persa solo nelle città, perché è nelle città che si concentra il 75% delle emissioni di gas serra", ha sottolineato.

António Costa, che è intervenuto alla cerimonia di lancio della gara pubblica internazionale per la progettazione del nuovo ponte, esclusivo per la metropolitana, che si è tenuta nei Giardini del Palazzo di Cristallo a Porto, ha ritenuto necessario "iniziare a costruire per il domani dei portoghesi".

"Perché c'è un domani, c'è un dopo Covid-19", ha sottolineato.

Secondo il primo ministro, in quel "domani" continuerà ad esserci "un'enorme pandemia su scala globale" - il cambiamento climatico -, che può essere "vinta o persa" solo nelle città.

Per quanto riguarda la pandemia del nuovo coronavirus, il capo del governo portoghese ha alluso all'inizio dell'allentamento dell'isolamento.

"Abbiamo iniziato con il primo passo, la prima fase di un nuovo allentamento dell'isolamento dopo una terribile terza ondata, ma il Covid-19 non è sparito", ha avvertito.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.