Il poeta brasiliano Eucanaã Ferraz vince la prima edizione del Premio di Poesia di Oeiras

scritto TPN/Lusa, in Libri, Notizia · 23-03-2021 17:13:00 · 0 Commmenti

L'opera "Retratos com Erro", del poeta brasiliano Eucanaã Ferraz, ha vinto la prima edizione del Premio di poesia di Oeiras, del valore di 20 mila euro, ha annunciato oggi il Consiglio comunale di Oeiras, responsabile dell'organizzazione.

La giuria, che ha analizzato più di 700 opere in concorso, ha attribuito, oltre al premio Consagração - il principale - anche il premio Rivelazione, all'opera "A Fagulha", di Pedro Teias, pseudonimo dell'autore portoghese Pedro Nuno Patada, per un importo di 5.000 euro, secondo un comunicato diffuso oggi.Istituito dal comune di Oeiras, il premio, che è stato sponsorizzato dal mecenate Carlos Andrade, mira a "promuovere l'importanza della poesia e contribuire all'espansione delle letterature, la promozione della lettura e la valorizzazione della lingua portoghese stessa nello spazio lusofono, privilegiando una maggiore vicinanza alla comunità".

Dopo aver analizzato le opere ammesse al concorso, la giuria ha dichiarato all'unanimità di attribuire all'opera "Retratos com Erro", di Eucanaã Ferraz (Brasile) la distinzione della Consacrazione, per "l'alta creatività e capacità ironica della poesia di Eucanaã Ferraz, che riesce anche a stabilire un dialogo fruttuoso con la stessa letteratura portoghese". Nella categoria Rivelazione, il premio è stato assegnato a "A Fagulha", di Pedro Nuno Correia Santos Patada (Portogallo), per il "valore della sottigliezza e della sobrietà, l'esplorazione della vita quotidiana e della 'solitudine che si visita tra sé', versi che parlano con eleganza dei diversi stati della nostra fragile e fugace condizione umana".

La giuria ha anche deciso di assegnare una Menzione d'Onore nella categoria Rivelazione all'opera "A Pressa dos Dias", dallo pseudonimo A. de Alencar e la cui identità corrisponde all'autore Sérgio Corrêa Miranda Filho (Brasile).La giuria ha detto, nella motivazione, che la "convergenza di una poetica di osservazione, che riflette una scrittura attenta ai dettagli e suggestiva della vita quotidiana, con un delicato lirismo, racchiuso in un linguaggio popolato di metafore e sottigliezze stilistiche".

In questa prima edizione, 116 opere hanno partecipato nella categoria Consacrazione, e 614 nella categoria Rivelazione, da autori di paesi di lingua portoghese, vale a dire Angola, Brasile, Capo Verde, Mozambico, Portogallo e São Tomé.La giuria della categoria Consacrazione era costituita da Jorge Barreto Xavier (presidente della stessa, in rappresentanza del Comune di Oeiras), Patrícia Infante da Câmara (in rappresentanza del patrono del premio) e gli scrittori Mia Couto, Antonio Carlos Secchin e Fernando Pinto Amaral. La giuria della categoria Rivelazione era composta da João Mendes Rosa (presidente della giuria, in rappresentanza del Comune di Oeiras), Patrícia Infante da Câmara (in rappresentanza del patrono), e gli scrittori Kalaf Epalanga, Ronaldo Cagiano e Jorge Reis-Sá .



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.