Da male a peggio

in Lettere · 26-03-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

EDITORE, Deve ricevere un sacco di lettere in questo momento. Comunque prima di Natale ho avuto una trombosi venosa profonda in entrambe le gambe. Se soffri di forti crampi capirai, è così 24 ore al giorno e gli antidolorifici sono inutili. Nel Regno Unito ti tengono dentro e ti fanno 3 iniezioni al giorno.

Normalmente 10-14 giorni e sei guarito, ma qui ti mandano a casa e senza iniezioni. Sono stato 2 mesi prima di poter camminare di nuovo. Migliaia di anni fa giuravano zenzero, aglio e curcuma per i disturbi del sangue e li vendono in forma di capsule su Amazon, così ne ho ordinato un lotto. In un giorno il dolore era sceso a livelli sopportabili e quindici giorni dopo potevo camminare di nuovo.

Durante questo periodo ho fatto frequenti controlli. Ogni volta la mia pressione sanguigna e la frequenza cardiaca erano normali, ma 3 settimane fa ho iniziato ad avere dolori insoliti allo stomaco, così sono andato a farmi controllare. Quando sono arrivata al Centre de Saude alle 8 del mattino c'erano già un centinaio di persone in attesa e non mi andava di mescolarmi a quella gente. Così sono partito per l'Hospital Particular. Il trattamento lì è eccellente, ma costoso. Comunque si può ottenere un consulto con un medico qualificato per 65 euro. Quando mi hanno visitato hanno scoperto che la mia frequenza cardiaca era bassa e la mia pressione sanguigna. Subito dopo ero sdraiato su un letto d'ospedale collegato a una macchina elettro-cardiaca, che faceva strani rumori a causa del fatto che il mio battito cardiaco era inferiore alla norma. Durante tutto questo mi sentivo perfettamente normale e non l'avrei mai saputo se non fossi andato all'ospedale. Mi hanno messo in un'ambulanza e sono andato a Faro, con luci e clacson lampeggianti. A Faro hanno installato un pacemaker e il giorno dopo ero a casa.

Ora questa non è una notizia sconvolgente, ma sto solo cercando di sottolineare che i controlli regolari della salute sono essenziali soprattutto quando si invecchia. Se non fosse stato per i dolori allo stomaco, ora sarei morto! I dolori allo stomaco stanno diminuendo, ma cosa abbiano in comune il cuore e lo stomaco non lo so.

Fred Steel, Per e-mail



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.