Il piacere di diserbare!

scritto Marilyn Sheridan, in Stile di vita, Casa e giardino · 26-03-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

Diserbare o non diserbare? Che ti piaccia o no, sai che devi farlo!

Ho letto da qualche parte che il diserbo è come la Marmite - o la ami o la odi, e purtroppo in entrambi i casi se non tieni le erbacce sotto controllo si impadroniranno del tuo giardino - si insedieranno persino nei tuoi cari vasi sul balcone se non sei vigile. So che gli erbicidi fanno il loro dovere, ma il danno all'ambiente che causano è enorme e deve essere soppesato rispetto al fatto di sporcarsi con la gratificazione istantanea di vedere un lavoro ben fatto!

Anche se il diserbo è un lavoro di routine, lo trovo stranamente terapeutico e rilassante. È un lavoro senza pensieri che si può fare mentre si pensa a qualcos'altro, ci si può rilassare - una specie di cosa zen, se volete. Mettiti i guanti, prendi un forcone da giardinaggio, trova un posto caldo (o uno ombreggiato se fa troppo caldo!) e combatti.

Si può trarre molto piacere dal rilassarsi, epurando uno spazio di crescita dalle erbacce indesiderate, e sto diventando un po' esperta nel riconoscere quelle che hanno radici profonde (denti di leone, potrebbero aver bisogno di essere estirpati) o poco profonde (trifoglio, diffondono le loro fragili radici a una certa distanza).

Si dice che se conosci il nome di una pianta, non è un'erbaccia - non sono sicuro che questo sia strettamente vero, ma le ortiche sono un'altra erbaccia che devi affrontare prima che diventino grandi, quelle piccole non faranno male, ma quelle grandi sì! Sapevate che hanno peli pungenti cavi chiamati tricomi sulle foglie e sugli steli, che agiscono come aghi ipodermici, iniettando istamina e altre sostanze chimiche che producono una puntura? Questo si chiama orticaria da contatto, e vi farà impazzire per il prurito. La pianta ha una lunga storia di utilizzo come fonte di medicina tradizionale, cibo e tè - quindi è sempre possibile che tu possa fare la tua prossima tazza di tè con quello che trovi in agguato dietro i tuoi gerani!

Guai se lasciate il diserbo fino all'inizio dell'estate vera e propria - il caldo di metà estate in Portogallo è brutale e il terreno si indurisce come il cemento, e avrete bisogno di un martello pneumatico per tirarle fuori, e sopravviveranno mentre la vostra pianta accuratamente nutrita è annidata fino ad appassire e morire. Potete sempre cullare le erbacce in un falso senso di sicurezza innaffiandole, inumidendo il terreno sarà più facile tirarle fuori tutte, o potreste finire per strappare le loro cime e lasciare intatte le radici.

È davvero strano, ogni anno alcune nuove, diverse, erbacce arrivano dal nulla, forse sono native del Portogallo e sono quelle che non ho mai visto prima, alcune il cui unico lavoro sembra essere quello di coprire più terreno possibile, ma sono tutte ladre invasive e alla fine competeranno per lo spazio delle vostre piante, essendo avide di umidità e nutrienti, e distruggeranno e soffocheranno le vostre piante se possono.

Quindi pensate che il diserbo sia fatto puramente per ragioni estetiche, inteso a mantenere il vostro giardino e cortile bello? Bene, dovete decidere cosa sia un'erbaccia. Se un pomodoro spunta nel compost che avete sparso intorno alle vostre rose, per esempio, probabilmente lo tirerete fuori, anche se coltivate pomodori nel vostro orto. Oppure una delle vostre piante ha lasciato cadere dei semi e i nuovi stanno crescendo troppo vicino alla pianta 'madre', o quella succulenta ha una nuova crescita che spunta per affollare il vaso sul vostro terrazzo. Non abbiate paura di rimuovere una "buona" pianta se non è dove volete. Volete che le piante che rimangono raggiungano la loro piena crescita e maturità, e le erbacce rubano la luce del sole, l'umidità e altre risorse alle piante che intendete far crescere.

Quindi datevi una calmata e riprendetevi il vostro giardino!



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.