La "quasi danza" di Cláudia Pascoal scelta come miglior canzone portoghese 2020 da aRi[t]mar

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Stile di vita, Musica · 27-03-2021 18:00:00 · 0 Commmenti

"Almost dance", di Cláudia Pascoal, è stata scelta come miglior canzone portoghese del 2020 all'evento aRi [t] mar, in Galizia, è stato annunciato oggi.

La consegna del premio a Cláudia Pascoal e al cantante Gaudí Galego, vincitore nella categoria della migliore canzone galiziana, con "Cólico", avrà luogo in ottobre, ha aggiunto l'organizzazione dell'evento.Più di cinquemila voti del pubblico espressi nell'evento "aRi[t] mar Galiza e Portugal", promosso dalla Scuola Ufficiale di Lingue di Santiago de Compostela, hanno determinato che i vincitori per il miglior tema musicale pubblicato in Galizia e Portogallo nel 2018 sono, rispettivamente, Gaudí Galego, con "Cólico" e Cláudia Pascoal con "Quasi danza".

Questi premi, insieme a quelli per la poesia, e quello per l'Ambasciata d'amicizia galiziano-lusofona, saranno consegnati agli artisti e ai poeti vincitori nella sesta edizione del Gala aRi [t] mar 2021, che si terrà in ottobre. Negli anni precedenti, gli artisti portoghesi vincitori furono Capicua, Quinta do Bill, Salvador Sobral, Os Azeitonas e António Zambujo, che andarono a Santiago de Compostela per ricevere il premio e interpretare le canzoni vincitrici e altre del loro repertorio.

Nell'edizione di quest'anno, i temi più votati sono stati quelli dei galiziani Xoana ("Anceios") e Bárbara Tinoco ("Altre lingue"), dei galiziani D'Abaixo, "Pasei pola túa porta", e Miguel Araújo, con "L'incredibile storia di Gabriela de Jesus".Secondo il direttore della Scuola Ufficiale di Lingue di Santiago, Gonzalo Constenla, "l'evento ha generato di nuovo ottime aspettative, mantenendo una disputa alla pari per i primi posti, sia nelle canzoni vincitrici, sia nel secondo e terzo più votato fino all'ultimo minuto, e ha avuto la più alta partecipazione popolare di tutte le edizioni dell'evento".

Oltre alle comunità educative e sociali della Scuola Ufficiale di Lingue di Santiago de Compostela, hanno partecipato anche quelle della Facoltà di Filologia dell'Università di Santiago de Compostela, l'Istituto di Lingue e Scienze Umane dell'Università del Minho (Braga), il Conservatorio Professionale di Musica.Il concorso è stato indetto dall'Università di Santiago, dalla Scuola Ufficiale di Lingue di Lugo, dalla Scuola Ufficiale di Lingue di Pontevedra, dal Centro Culturale Portoghese di Vigo-Instituto Camões e dagli istituti di insegnamento del portoghese di Camões in Galizia e dai Centri di Studio Galiziani di più di 35 università del mondo all'estero, così come da diverse scuole secondarie di fuori della Galizia dove si insegna il galiziano.La prossima tappa del concorso consiste nella scelta delle poesie vincitrici, che potranno votare da metà aprile a metà maggio.

Inoltre, il 24 aprile, vigilia della celebrazione della Rivoluzione dei Garofani, sarà annunciato il premio speciale della giuria dell'Ambasciata dell'Amicizia Galiziano-Lusofona, creato per distinguere persone, iniziative o istituzioni che si sono distinte per aver costruito ponti di amicizia tra Galizia e Lusofonia.aRi[t] mar Galizia e Portogallo è un progetto didattico-culturale sviluppato inizialmente dalla Scuola Ufficiale di Lingua di Santiago de Compostela, appartenente al Consiglio di Cultura, Educazione e Università della Giunta di Galizia, che mira a diffondere la musica e la poesia galiziana - portoghese attuale, avvicinando la cultura e la lingua dei due paesi, nel quadro dello sviluppo della Legge Valentim Paz-Andrade per sfruttare l'insegnamento del portoghese e i legami con la lusofonia.

Questa iniziativa fa parte della Rete GaliLusofonia, "con l'obiettivo di unire gli sforzi, coordinare e cooperare nella diffusione di iniziative volte a promuovere la nostra lingua e cultura comune nel suo spazio naturale, Lusofonia, con grandi potenzialità in altri campi come quello economico e istituzionale".Il progetto è patrocinato dal Consiglio di Cultura, Educazione e Università della Giunta di Galizia, la Delegazione Provinciale di A Coruña e il Consiglio Comunale di Santiago de Compostela, così come il Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Galizia-Norte de Portugal e l'Instituto Camões - Centro Culturale Portoghese di Vigo.Dieci cantanti e band portoghesi, insieme a molti altri della Galizia, sono stati scelti per la votazione finale del concorso aRi [t] mar.Ana Bacalhau, Bárbara Tinoco, Carlão, Cláudia Pascoal, Dino D'Santiago, FUGA, Miguel Araújo, Os Quatro e Meia, Pedro Abrunhosa e Tatanka erano gli artisti portoghesi scelti, mentre i galiziani erano Baiuca, Guadi Galego, Mercedes Peon & Streicherensemble der Augsburger Philharmoniker, MJ Pérez, Néboa, Os d'Abaixo, Pauliña, Ukestra do Medio, Uxía & Sérgio Tannus e Xoana.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.