I visitatori del museo sono diminuiti di oltre il 70%

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Stile di vita, Turismo · 27-03-2021 14:00:00 · 0 Commmenti

I musei del paese hanno perso tra il 70 e l'80% dei visitatori, a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, un "calo drastico" secondo il presidente dell'Osservatorio portoghese delle attività culturali (OPAC), José Soares Neves.

"I visitatori sono stati ridotti praticamente solo ai cittadini", ha detto José Soares Neves, parlando dei visitatori dei 660 musei del paese, di cui 25 sono sotto il Ministero della Cultura, attraverso la DGPC.

Nel suo intervento su "Studi pubblici in Portogallo: riflessioni e prossimi passi nel contesto post-pandemico", il presidente dell'OPAC ha detto che in questo settore, il Portogallo "è arrivato tardi", con il primo grande studio da realizzare nel 2014 , ma che la caratterizzazione del pubblico "è anche di grande interesse per i professionisti e le politiche pubbliche del settore".

Ha sottolineato che, dal 2015, gli stranieri - con un profilo qualificato, altamente istruito e delle nuove classi medie - sono diventati la maggioranza del pubblico che visita i musei del paese, una realtà che è cambiata dopo l'impatto della pandemia.

D'altra parte, ha sottolineato che solo un quarto della popolazione portoghese ha visitato un museo negli ultimi 12 mesi, "una media che è lontana da quella europea", ha valutato.

Secondo il presidente dell'OPAC, in questo contesto di pandemia, "è molto importante valorizzare la transizione digitale, rafforzare i meccanismi e gli strumenti esistenti per studiare il pubblico e l'impatto dell'attività museale sulle comunità, e avviare una linea di studi sulle pratiche culturali della popolazione nelle varie regioni, al fine di generare conoscenza e inserire i loro risultati nelle politiche pubbliche".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.