Ryanair fa ricorso contro la sentenza europea

scritto TPN/Lusa, in Business, Notizia, Turismo, Europa · 14-04-2021 15:38:00 · 0 Commmenti

La compagnia aerea irlandese Ryanair si appellerà alla sentenza del Tribunale dell'Unione Europea (TGUE) riguardo al sostegno statale concesso dalla Finlandia alla compagnia aerea Finnair e da Svezia e Danimarca alla SAS, che questo organo giudiziario ha considerato legale.

Un portavoce della compagnia aerea ha confermato oggi in un comunicato che la compagnia farà ricorso contro questa decisione presso la Corte di giustizia dell'UE, il più alto organo amministrativo dell'UE. "Una delle più grandi conquiste dell'UE è la creazione di un vero mercato unico del trasporto aereo. L'approvazione da parte della Commissione europea del sostegno statale finlandese, danese e svedese va contro i principi del diritto comunitario", ha detto il portavoce di Ryanair. Secondo Ryanair, leader europeo del settore low-cost, la decisione del TGUE annulla i "30 anni di processo di liberalizzazione" in questo mercato, permettendo a questi paesi di avere "vantaggi di concessione" alle "loro compagnie di bandiera" rispetto a "concorrenti più efficienti", secondo un criterio "basato unicamente sulla nazionalità".

"Ora chiederemo alla Corte di giustizia dell'Unione europea di annullare queste sovvenzioni sleali nell'interesse della concorrenza e dei consumatori", ha detto il portavoce. In diverse sentenze simili, la Corte di giustizia europea ha considerato oggi che tutti questi aiuti erano "conformi" al diritto comunitario, pur osservando nel caso finlandese che "la garanzia era necessaria per porre rimedio al grave turbamento dell'economia finlandese, tenendo conto dell'importanza della Finnair per questa economia".Nel caso di Svezia e Danimarca nello Scandinavian Airlines System (SAS), il tribunale applica lo stesso ragionamento e respinge gli argomenti di Ryanair, una compagnia aerea che ha anche portato l'autorizzazione della Commissione europea al governo spagnolo per finanziare il salvataggio di Air Europe attraverso il Fondo strategico di sostegno alla solvibilità aziendale.

Ryanair ha insistito oggi sul fatto che la posizione "lassista" assunta dall'esecutivo comunitario in relazione agli aiuti di Stato volti ad alleviare l'impatto della nuova pandemia di coronavirus nel settore, ha permesso ad alcuni paesi membri di "estendere i controlli aperti" alle "loro compagnie aeree".bandiera nazionale inefficiente e 'zombie' ", per proteggere anche" il vostro prestigio perso ". "La Commissione europea ha frettolosamente approvato più di 30 miliardi di euro di aiuti di Stato discriminatori dall'inizio della crisi", ha concluso Ryanair nella dichiarazione.Questi 30 miliardi di euro di aiuti di Stato al settore dell'aviazione includono, tra gli altri, il sostegno ai vettori Lufthansa Group (11 miliardi), Air France-KLM (10,6 miliardi), Alitalia (3,5 miliardi), SAS (1,3 miliardi), Finnair (1.200 milioni di euro) e TAP (1.200 milioni di euro), sottolinea Ryanair nella dichiarazione. I vettori Norwegian, LOT, Condor e Air Europa hanno ricevuto il restante sostegno statale approvato dalla Commissione europea.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.