Il governo passa alla prossima fase di allentamento dell'isolamento

scritto TPN/Lusa, in Notizia, COVID-19 · 15-04-2021 12:48:00 · 0 Commmenti

Un ulteriore allentamento delle restrizioni di chiusura deve andare avanti, ma i comuni ad alto rischio potrebbero vedere nuove restrizioni introdotte di nuovo.

Il governo dovrebbe approvare oggi nuove misure per la terza delle quattro fasi del piano di allentamento dell'isolamento, che include il ritorno delle classi nell'istruzione secondaria e superiore e la riapertura di ristoranti, pasticcerie, negozi e centri commerciali.

"Sulla base di tutte le informazioni scientifiche disponibili, il governo non mancherà di adottare un giusto equilibrio tra la volontà e la necessità di mancanza di definizione e la determinazione assoluta di misure restrittive o di possibile pausa e sospensione nel processo di riapertura dove questo è necessario", ha detto Eduardo Cabrita, prevedendo che ci può essere un trattamento diverso per i comuni con un più alto tasso di trasmissibilità nelle misure da adottare in Consiglio dei ministri.

Il piano di allentamento del blocco dell'esecutivo prevede quattro fasi di riapertura - due sono già andate avanti il 15 marzo e il 5 aprile - la prossima sarà lunedì 19 aprile e l'ultima il 3 maggio.

Le misure possono essere riviste se il Portogallo supera i 120 nuovi casi di infezione con il nuovo coronavirus per 100 mila abitanti in 14 giorni, o se l'indice di trasmissibilità (Rt) del virus SARS-CoV-2 supera 1.

Lunedì prossimo è previsto il ritorno delle lezioni frontali nell'istruzione secondaria e superiore, la riapertura di tutti i negozi e centri commerciali, così come di cinema, teatri, auditorium e sale da concerto.

Dovrebbero riaprire anche i ristoranti, i caffè e le pasticcerie, anche se con un massimo di quattro persone per tavolo all'interno o sei, per tavolo, sulle terrazze. Potranno aprire fino alle 22:00 nei giorni feriali o fino alle 13:00 nei fine settimana e nei giorni festivi.

I Citizen Stores dovrebbero aprire con un servizio faccia a faccia su appuntamento, mentre tornano gli sport a medio rischio e l'attività fisica all'aperto per un massimo di sei persone e le palestre senza classi di gruppo.

Il piano prevede anche lo svolgimento di eventi all'aperto con capacità ridotta e matrimoni e battesimi con il 25 per cento della rispettiva capacità di accoglienza.

Lunedì, il Portogallo entra nel suo 15° stato di emergenza nel contesto della pandemia di covid-19.

Secondo i termini della Costituzione, lo stato d'emergenza, che permette la sospensione dell'esercizio di alcuni diritti, libertà e garanzie, non può durare più di 15 giorni, fatti salvi eventuali rinnovi con lo stesso limite temporale.

Lo stato di emergenza ha permesso l'adozione di misure che limitano i diritti di libertà e di spostamento - come il confinamento dei pazienti con covid-19, delle persone infette e di quelle sottoposte a sorveglianza attiva o i limiti alla circolazione.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.