Articolazioni dolorose?

scritto Paula Martins, in Salute e ambiente, Salute · 23-04-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

I problemi ortopedici possono essere problematici per molte persone. Scoprite i diversi tipi di patologie e anche i trattamenti di successo disponibili presso l'HPA Health Group.

Molte persone continuano a soffrire in silenzio con dolori terribili senza conoscere le possibili soluzioni che il Gruppo HPA Health ha da offrire. Un'intervista con il dottor João Paulo Sousa, chirurgo ortopedico e coordinatore del dipartimento di ortopedia del Gruppo Salute HPA, fa luce su come possiamo agire contro questi dolori e vedere anche un miglioramento della qualità della vita.

Innanzitutto, è importante distinguere tra una patologia ortopedica degenerativa e una traumatica.

Il trauma ortopedico si verifica quando una persona subisce una caduta improvvisa o un incidente che richiede un trattamento o un intervento chirurgico per ripristinare la piena funzionalità. Mentre il trauma ortopedico può essere angosciante e doloroso, i problemi ortopedici più comuni derivano dalla malattia articolare degenerativa, che è caratterizzata dalla progressiva erosione della cartilagine articolare.

All'HPA Health Group, il medico spiega che mira a trasformare quello che di solito è uno studio medico molto isolato in uno studio collaborativo. Attraverso la discussione di casi complicati con diversi altri chirurghi ortopedici, l'essere aperti alla discussione e alla critica porterà a un programma di trattamento di successo per ogni singolo paziente.

"Cerchiamo di separare l'Ortopedia in diverse sotto-specialità, per esempio, la Patologia della Spalla, la Patologia della Mano o del Ginocchio, tra le altre: "In HPA abbiamo un approccio multidisciplinare, per garantire il miglior servizio al paziente", ha detto il dottor João Paulo Sousa.

Una delle aree a cui il gruppo HPA si dedica da molto tempo è la specializzazione nella chirurgia di sostituzione del ginocchio, che ha portato HPA a pubblicare articoli su riviste internazionali sull'argomento.

La chirurgia sostitutiva del ginocchio - nota anche come artroplastica del ginocchio - può aiutare ad alleviare il dolore e a ripristinare la funzionalità delle articolazioni del ginocchio. "Quando abbiamo un paziente che ha una malattia degenerativa del ginocchio e deve essere sottoposto a un intervento di sostituzione del ginocchio per sostituire l'articolazione con una artificiale (protesi), le immagini della risonanza magnetica o la radiografia extra-lunga dell'articolazione vengono inviate a un centro negli USA per la pianificazione preoperatoria, permettendo al chirurgo di pianificare in anticipo tutti i dettagli relativi all'intervento. In una chirurgia convenzionale, le decisioni vengono prese durante l'intervento vero e proprio, non c'è una pianificazione preoperatoria prima dell'intervento", ha spiegato il dottor Paulo Sousa.

Le artroplastiche più comunemente eseguite sono: sostituzione delle articolazioni del ginocchio, spalla, polso, anca e caviglia.

Le percentuali di successo di questo tipo di chirurgia sono senza dubbio molto incoraggianti, come sottolinea il dottore: "I risultati sono ottimi! Abbiamo recentemente deciso di valutare 620 pazienti con una protesi di ginocchio, chiedendo loro di valutare da 1 a 10 la loro soddisfazione con l'impianto, il 50% ha dato un voto di 10, mentre il 20% ha dato un voto di 9. Più dell'80% dei pazienti intervistati ha avuto un punteggio superiore a 8. Questo ci dimostra che abbiamo un grande livello di soddisfazione da parte dei nostri pazienti".

Tuttavia, questa procedura deve essere considerata come ultima risorsa, quando tutti gli altri trattamenti hanno fallito: "Cerchiamo sempre di alleviare il dolore del paziente prima con altri trattamenti, farmaci antinfiammatori, fisioterapia, iniezioni articolari e quando tutto il resto fallisce ricorriamo alla chirurgia di ricostruzione articolare con protesi", ha spiegato. Questo perché l'obiettivo è sempre quello di ritardare una soluzione chirurgica, soprattutto nei pazienti sotto i 50 anni.

In termini di chirurgia mini-invasiva, il dottor João Paulo Sousa, che ha molta esperienza nella chirurgia della mano, ha evidenziato la chirurgia mini-invasiva della mano, che il gruppo HPA Health ha avuto un ruolo importante nell'implementazione in Portogallo.

Dopo oltre 30 anni di esperienza in chirurgia ortopedica, il Dr. João Paulo Sousa spera di poter accogliere stagisti nella specialità ortopedica nel Gruppo HPA Health: "Vogliamo essere in grado di formare nuovi medici creando un servizio con capacità di formazione qui in Algarve - questo non esiste al momento. È un problema contro cui abbiamo lottato per molti anni e che spero di vedere risolto prima di andare in pensione", ha concluso il medico.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.