Richiesta di audizione urgente sulla protezione dei dati del censimento

scritto TPN/Lusa, in Notizia, Politica · 29-04-2021 16:25:00 · 0 Commmenti

Il partito politico BE ha chiesto l'audizione parlamentare urgente del presidente del Consiglio Direttivo dell'Istituto Nazionale di Statistica (INE) per chiarire la questione della protezione dei dati personali nel censimento del 2021.

"Il paese è venuto a conoscenza che la Commissione Nazionale di Protezione dei Dati ha emesso una risoluzione indirizzata all'Istituto Nazionale di Statistica (INE) affinché questa entità sospenda qualsiasi trasferimento di dati personali agli Stati Uniti d'America o a qualsiasi paese terzo nel quadro del Censimento 2021", inizia la dichiarazione inviata all'agenzia Lusa.

In seguito a questa risoluzione, secondo BE, INE "avrà sospeso il contratto che aveva stipulato con la società nordamericana Cloudfare per fornire servizi di prestazione e sicurezza per i dati ottenuti nelle indagini in questione".

"Se questa situazione è confermata, ha una gravità inequivocabile, poiché, come stabilito dalla Corte di giustizia dell'Unione europea, nella sentenza Schmers II, tale accesso costituisce un'interferenza sproporzionata con i diritti fondamentali degli interessati", condanna.

Il partito sostiene che "è necessario ottenere chiarimenti urgenti dall'entità responsabile del censimento del 2021, in modo che la fiducia dei cittadini possa essere rapidamente ripristinata".

Proprio per questo, BE chiede l'audizione urgente del presidente del consiglio di amministrazione dell'INE nella commissione Affari costituzionali, diritti, libertà e garanzie "per fornire i chiarimenti che sono dovuti su questa situazione".



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.