Più di 156.000 persone prenotano il vaccino attraverso il portale

scritto TPN/Lusa, in Notizia, COVID-19 · 02-05-2021 20:00:00 · 0 Commmenti

Più di 156.000 cittadini hanno programmato la data del loro vaccino contro il covid-19 attraverso il portale di auto-programmazione delle vaccinazioni, il Ministero della salute ha riferito, nonostante alcuni problemi nella funzionalità del sito.

Secondo i dati inviati all'agenzia Lusa dal Ministero della Salute, fino a giovedì il portale ha convalidato più di 156 mila richieste di vaccinazione, comprese quelle degli utenti in lista d'attesa, di cui più di 67 mila sono state programmate. "Ci sono state molte persone che hanno utilizzato l'autoprogrammazione, il che significa che c'è fiducia nel processo e la gente mostra persino ansia di farsi vaccinare", ha detto il Segretario di Stato per la Salute, António Lacerda Sales.

Interrogato dai giornalisti sulle denunce di problemi con l'autoprogrammazione, il funzionario del governo ha ammesso che "in un processo di vaccinazione con la complessità che ha, in cui abbiamo già inoculato più di tre milioni di dosi, è normale che sorgano alcuni problemi". Lacerda Sales ha aggiunto che "si sta facendo uno sforzo per migliorare" affinché "eventi occasionali di questo tipo non accadano e la programmazione possa migliorare".

Le persone sopra i 65 anni possono ora scegliere la data e il luogo per essere vaccinati attraverso il portale di auto-programmazione per la vaccinazione contro il covid-19, la registrazione può essere effettuata qui https://covid19.min-saude.pt/pedido-de-agendamento/.

Il sito permette agli utenti sopra i 65 anni, la fascia d'età che ora inizierà ad essere vaccinata indipendentemente da qualsiasi condizione preesistente, di scegliere il punto di vaccinazione in cui vogliono essere vaccinati. Tuttavia, e poiché si tratta di una fascia d'età che presenta maggiori difficoltà nell'uso dei media digitali, il coordinatore della task force per la vaccinazione, Gouveia e Melo, ha chiarito che le persone possono chiedere aiuto ad alcune autorità e istituzioni che sostengono la popolazione. Se non si registrano attraverso il portale di autoprogrammazione, queste persone possono anche "aspettare di essere programmate dal processo centrale, che continuerà a farlo", ha sottolineato il coordinatore.

Nel caso in cui non ci siano posti disponibili, gli utenti possono scegliere di rimanere in lista d'attesa in quel punto di vaccinazione o scegliere una data in un altro punto di vaccinazione, spiegano i Servizi Condivisi del Ministero della Salute che hanno sviluppato la piattaforma. Successivamente, l'utente che ha fatto questa registrazione riceverà un SMS con l'ora precisa in cui sarà vaccinato nel giorno e nel punto di vaccinazione scelto.L'invio del messaggio dipende dal fatto che l'utente non è stato ancora convocato per la vaccinazione o non ha contratto il covid-19 (finché rimangono queste ipotesi), sottolinea il SPMS che ha sviluppato il portale informatico che fa parte del piano di vaccinazione strategia task force responsabile contro la malattia causata dal virus SARS-CoV-2.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.