"La vaccinazione non dovrebbe essere promossa al di fuori dei limiti di età"

scritto TPN/Lusa, in Notizia, COVID-19 · 13-05-2021 15:00:00 · 0 Commmenti

Il coordinatore della 'task-force' per il piano di vaccinazione contro il covid-19 ha difeso che la vaccinazione al di fuori del limite di età determinato per alcuni vaccini, consentito dalle regole, non dovrebbe essere promosso dalle autorità.

Gouveia e Melo, che stava parlando alla Commissione Parlamentare della Salute, ha risposto a una domanda sulle norme emesse dalla Direzione Generale della Salute (DGS), che permettono alle persone al di fuori del limite di età per il vaccino Janssen (somministrato dall'età di 50 anni) e Astrazeneca (da 60 anni) possono scegliere di ricevere questi vaccini."C'è questa possibilità e si sta studiando. L'unica preoccupazione che deve essere presa in considerazione è il fatto che non dovremmo promuovere questo", ha detto.

A questo proposito, Gouveia e Melo ha aggiunto: "Una cosa è che la gente lo chieda volontariamente e un'altra cosa è che noi promuoviamo questo meccanismo, incoraggiando, in qualche modo, questo tipo di vaccinazione".

Il funzionario ha anche sottolineato che alcuni paesi europei hanno eliminato la barriera dei 50 anni per il vaccino Janssen e ha aggiunto che i dati di vaccinazione con questo vaccino sono ancora in fase di raccolta.



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.