La foresta di Vale Abraão, il parco di Casa de Mateus, Vidago e Pedras Salgadas, nel distretto di Vila Real, Casa do Campo, a Celorico de Basto, il monastero di Tibães, a Braga, Quinta da Aveleda, a Penafiel (distretto di Porto), i giardini botanici di Porto e Coimbra, Quinta das Lágrimas, a Coimbra, Mata do Buçaco, nel distretto di Aveiro, o il Parco Penha, nel distretto di Braga, sono alcuni dei giardini storici inclusi nei 12 itinerari turistici che sono già disponibili e in fase di commercializzazione, hanno annunciato i responsabili dell'Associazione dei giardini storici del Portogallo, durante la conferenza stampa di presentazione delle 12 'Esperienze Giardino', tenutasi al Museo Soares dos Reis, a Porto.

"I giardini sono un turismo ambientale, un turismo sicuro e non di massa. I giardini sono uno dei settori del turismo che può essere tranquillamente aperto [in tempi di pandemia]", ha detto Manuel Sousa, architetto e specialista di giardini storici in Portogallo, durante la conferenza stampa dell'Associazione dei giardini storici del Portogallo.

Manuel Sousa ha assunto che è stato difficile creare un prodotto turistico da zero, ma ha sottolineato che l'obiettivo futuro è quello di "crescere con più esperienze e continuare a sviluppare questo prodotto per il resto del Portogallo continentale e gli arcipelaghi delle Azzorre e di Madeira, così come internazionalizzare il prodotto".

"È stato uno sforzo per trasformare questo prodotto [giardini storici portoghesi] in un prodotto turistico con una nuova dinamica. È stata un'indagine sul campo, parlando con i proprietari, caratterizzandoli (...). Era necessario creare un prodotto vendibile per i turisti", ha spiegato.

I 'pacchetti' sono stati concepiti in modo diversificato, con diverse durate, in modo flessibile, poiché sta al visitatore aggiungere più tempo o più luoghi alla sua esperienza.

I pacchetti includono visite guidate dai proprietari o dai loro rappresentanti, ma se il visitatore vuole esplorare da solo, ci sono anche suggerimenti per visitare nuovi luoghi o rivisitarli in un nuovo contesto", ha detto Teresa Andresen, in una nota data ai giornalisti durante la conferenza stampa.

Associate a queste proposte turistiche ci sono due agenzie di viaggio - Club Tour e Travel Tailors - che stanno commercializzando il prodotto e possono aiutare i visitatori a fare prenotazioni, oltre a dare consigli su dove mangiare o soggiornare.

L'Associazione dei giardini storici del Portogallo, creata nel 2003, ha attualmente più di 200 membri, che possiedono alcuni dei giardini più notevoli del Portogallo.