Quali sono i metodi di pagamento più popolari nei maggiori paesi europei

scritto Advertiser, in Economia · 17-05-2021 09:52:00 · 0 Commmenti

Le autorità europee stanno progettando di creare un unico mercato digitale sul continente - ma oggi, i metodi di pagamento più popolari differiscono notevolmente da un paese all'altro. Da questo articolo, potrai sapere quali opzioni usano i residenti di dodici paesi europei per pagare i loro acquisti.

L'Europa si sforza di creare un unico mercato digitale. Il rafforzamento delle norme di sicurezza e la decentralizzazione dei servizi finanziari sono tra gli obiettivi più importanti per i prossimi anni. Eppure oggi, ogni stato ha le proprie tradizioni e preferenze di pagamento. I contanti e le carte di credito sono popolari nella maggior parte del continente. Ma è impossibile prevedere quale sistema di pagamento digitale potrebbe diventare il leader paneuropeo nel prossimo futuro. I lettori di questo articolo scopriranno quali opzioni di pagamento sono più richieste in dodici paesi europei e quali sono le differenze tra loro.

Il potere del contante

Queste statistiche sono state tratte da uno studio condotto dalla Banca Centrale Europea. Il 73% delle transazioni finanziarie europee avviene in contanti. Le carte rappresentano il 24% delle operazioni. Le persone tendono ad usare i contanti per i piccoli acquisti e le carte per quelli grandi. In termini di valore delle transazioni, il 41% appartiene alle carte e il 48% ai contanti.

La facilità di accesso al contante sta diminuendo. Nel 2016, il 94% degli intervistati lo trovava soddisfacente. Ora, questo indicatore è pari solo all'89%.

A Malta, l'88% delle operazioni finanziarie sono in contanti. A Cipro e in Spagna, le persone usano il contante per l'83% delle transazioni. In Portogallo, l'81% dei pagamenti avviene in contanti. In altri paesi, questo rapporto è più basso.

Quando si pianifica un trasferimento di denaro internazionaledifficilmente si usano i contanti perché ci vuole troppo sforzo e le commissioni sono alte. Grazie alla crescente popolarità del commercio elettronico, le persone tendono a ordinare merci dall'estero più frequentemente. Per questo, hanno bisogno di portafogli web, carte bancarie e altre soluzioni.

Le opzioni di pagamento più comuni in Europa per paese

In Belgio, il leader è il sistema nazionale Bancontact. Ha emesso più carte di quanti siano i residenti nel paese. Le carte di debito Bancontact sono utilizzate per pagamenti POS, mobili e online. Per effettuare transazioni ripetitive, i proprietari di queste carte possono contare su SEPA Direct Debit. Come perSEPA stessa, non è così diffusa come le carte di debito (Maestro) e quelle di credito (Visa/Mastercard e Amex).

I francesi rimangono fedeli alle loro carte bancarie nazionali, note come Cartes Bancaires. Normalmente, sono co-branded con Visa o Mastercard.

Il mercato tedesco è frammentato. Per gli acquisti di e-commerce, i residenti di questo paese usano normalmente l'addebito diretto SEPA, SOFORT e Giropay. Nel commercio al dettaglio, preferiscono le fatture aperte (il che significa che una terza parte paga la merce e raccoglie il pagamento dal consumatore dopo la consegna).

Gli irlandesi trovano le carte di credito l'opzione di pagamento più conveniente. Visa è la loro preferita. Un consumatore tipico ha 1-2 carte. Tuttavia, sta crescendo anche la domanda di portafogli web, con PayPal che fa da apripista.

In Italia, i pagamenti mobili sono la soluzione più popolare. Quando pagano i loro acquisti dai loro dispositivi mobili, gli abitanti di questo paese usano spesso i portafogli web. Sempre più persone provano le carte prepagate grazie ai loro costi minimi e all'eccezionale sicurezza. La carta di debito prepagata più utilizzata è Postepay, in co-branding con Visa. Anche le tradizionali Visa e Mastercard sono molto diffuse.

Gli olandesi optano per l'addebito diretto e il pagamento di fatture aperte. Inoltre, amano il loro sistema interbancario nazionale iDEAL che è coperto da tutte le principali banche di consumo nei Paesi Bassi. Permette ai clienti di utilizzare i loro conti bancari per gli acquisti su Internet. A proposito, i Paesi Bassi sono l'unico paese europeo dove né Visa né PayPal sono tra i metodi di pagamento più comuni.

Il sistema bancario online più popolare in Polonia si chiama Pay-by-links. Rappresenta fino al 75% del segmento dei pagamenti elettronici. Molti residenti usano spesso anche il contante alla consegna.

In Portogallo, circa l'85% delle vendite totali riguarda i pagamenti MultiBanco. Si tratta di un metodo post-pay che implica la generazione di un riferimento alla cassa. Poi, il cliente trasferisce i fondi tramite l'online banking o un bancomat, usando una carta di debito. Il Portogallo è l'unico paese in cui Visa e Mastercard non sono riuscite ad entrare nei primi tre metodi di pagamento più popolari.

La Romania ha la più grande quota di contanti alla consegna nell'Europa centrale e orientale. Tra le carte, Visa è la più usata. Nel segmento dei pagamenti bancari online, più del 40% della quota di mercato appartiene a tre entità locali: Banca Transilvania, BRD e Banca Comerciala Romana.

Le carte di credito non sono troppo popolari tra i russi. I residenti di questo paese spesso effettuano pagamenti attraverso i bancomat e usano i contanti alla consegna. Più di 40 milioni di consumatori si affidano all'online banking e alle carte di debito di Sberbank, la più grande banca nazionale. Due progetti locali dominano il settore dei portafogli web in Russia: Qiwi e Yoo.Money. Il primo ha più di 150.000 terminali di pagamento offline. Il secondo era precedentemente conosciuto come Yandex.Money, ma poi è stato acquisito da Sberbank e ha subito un rebranding.

In Spagna, il numero di bancomat per 1.000.000 di residenti è tra i più alti del continente. Più dell'85% dei consumatori hanno almeno una carta di credito o di debito. Tutte le carte sono co-branded con Visa o Mastercard. Le carte virtuali prepagate stanno lentamente guadagnando popolarità, ma hanno ancora molta strada da fare per diventare una soluzione diffusa.

Nel Regno Unito, un tipico residente ha 2-3 carte di debito. Anche lo shopping mobile e i portafogli web sono ampiamente adottati, mentre l'online banking non esiste quasi per niente.

Considerazioni finali

Le soluzioni di pagamento più comuni in Europa sono molto diverse a seconda dello stato. Per gli acquisti occasionali, le persone usano ancora i contanti - ma quando vogliono comprare qualcosa online, si affidano ai pagamenti mobili, ai portafogli web o alle carte. Finora, è difficile prevedere quale soluzione di pagamento digitale potrebbe diventare il leader paneuropeo nel prossimo futuro.





Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.