Uccello del paradiso

scritto Marilyn Sheridan, in Stile di vita, Casa e giardino · 21-05-2021 01:00:00 · 0 Commmenti

La pianta, non l'uccello vero e proprio, anche se è ugualmente stupefacente!

Il suo vero nome è Strelitzia reginae (perché queste piante hanno nomi così difficili da scrivere, figuriamoci da pronunciare?), ma apparentemente è una pianta di nobiltà, una regina della flora, essendo stata nominata dopo Charlotte di Mecklenburg-Strelitz, regina consorte e moglie di re Giorgio III. La regina Charlotte era una patrona delle arti e una botanica dilettante e ha contribuito ad espandere i Kew Gardens.

Ha anche il soprannome di Crane Flower, ma penso che Bird of Paradise suoni molto più esotico e tropicale, e infatti assomigliano agli uccelli da cui prendono il nome. Con una testa a ciuffo e un becco incredibilmente realistico, è una fioritura drammatica, un vero e proprio showtopper nel suo diritto. In realtà è originaria del Sudafrica, ma le condizioni in Portogallo sono ideali, dove cresce bene in pieno sole, e tollera anche la salsedine e i venti, ma non se la cava così bene al freddo, quindi starebbe bene in una posizione riparata.

Vorrei tanto una di queste nel mio giardino, con i loro fiori sgargianti che si presentano in uno shock di arancione, giallo, blu e rosso contro foglie alte, dense, grigio-verdi o blu-verdi che ricordano le foglie di banano. Le spaccature che appaiono nelle foglie sono normali e sono la pianta che si adatta ai venti più dannosi diventando 'aerodinamica' - per evitare che le foglie diventino vele giganti.

Si tratta di una pianta relativamente piccola con un'altezza gestibile di 5-6 piedi quando è matura, ma attenzione, potrebbero non fiorire fino a 5-6 anni se ne avete appena messa una piccola in un vaso o in giardino. La buona notizia è che possono essere divisi in terra ogni 5 anni o giù di lì, dandovi piante libere da mettere altrove! La pianta cresce da un rizoma, e tutto quello che dovete fare in primavera è tagliare un pezzo del rizoma con un coltello pulito e affilato, con ogni divisione che ha un ventaglio e radici attaccate.

Basta piantare in un buon terreno di coltura, ma lasciare il 'taglio' a guarire per qualche giorno prima di annaffiare.

Un'altra specie, Strelitzia juncea, è un'audace varietà resistente alla siccità e ha un fiore simile a quello di un uccello, ma con steli stretti simili a canne - senza alcuna lettiera di foglie! Può crescere fino a 4 piedi o più ed è ugualmente utile per le piante in contenitore o come parte di un paesaggio.

Non è neanche difficile da curare con una cura minima, basta annaffiare quando il terriccio diventa secco, ma non annaffiare troppo, e tagliare le foglie morte e i fiori al suolo quando necessario. Avranno solo bisogno di spazio per crescere in larghezza, e in effetti, non gli dispiace essere ammassati in un contenitore, quindi, a condizione che abbiano un buon drenaggio, starebbero benissimo su un terrazzo o un patio in un grande vaso profondo.

Ci sono altri due tipi di Strelitzia - Alba (conosciuta come banana selvatica del Capo ) e Nicolai, (più comunemente conosciuta come uccello del paradiso gigante) - che hanno fiori dal bianco al color crema, ma sono più simili ad alberi e crescono ad altezze enormi - pensate a 20 piedi o più, e sarebbero più a casa come una caratteristica paesaggistica drammatica.

C'è un'altra specie, la Strelitzia caudata, che cresce principalmente in natura, quindi se visitate le splendide montagne dell'Africa meridionale, tenete gli occhi aperti per questa!

Un avvertimento per i proprietari di animali domestici: la pianta è tossica per cani, gatti e cavalli. I semi dei fiori contengono tannini tossici e le foglie possono contenere acido cianidrico. I segni di avvelenamento includono respirazione affannosa, secrezione oculare e disturbi digestivi, quindi parlate con il vostro veterinario se avete dei sospetti. Se avete un masticatore di piante in famiglia, questa potrebbe essere una pianta che dovreste considerare di lasciar perdere. Ma se riuscite a coltivarla, sarete ben ricompensati portando un tocco esotico ed elegante al vostro giardino!



Articoli Correlati


Comments:

Sei il primo a commentare questo articolo
Temi interattivi, invia i tuoi commenti/opinioni su questo articolo.

Si prega di notare che The Portugal News puo' utilizzare il commento selezionato nell'edizione stampata del giornale.